San Valentino può essere un rischio per il nostro cane

Un piccolo ma importantissimo punto su cui fare attenzione nel giorno degli innamorati.

Oggi è San Valentino. Tutti noi "genitori" di pet, abbiamo sicuramente qualcuno con cui festeggiare, sia che siamo single, sposati, fidanzati o quant'altro; questo qualcuno è il nostro pet!

Visto che molti hanno anche un bipede con cui festeggiare, bisogna stare estremamente attenti a non farsi travolgere dall'idillio dell'amore e, travolti dalla passione, lasciare qualche cioccolatino in giro per casa, alla mercè di qualche pelosetto a quattro zampe!

Il cioccolato è altamente tossico per i cani, intolleranti ad una sostanza chiamata teobromina. La dose minima tossica di teobromina nei cani varia intorno ai 46-68 mg/kg. Eè potenzialmente letale perchè se il cane arriva a mangiarne per 114-228 mg/kg morirà. Fate soprattutto attenzione a non lasciare cioccolata in giro. Magari evitatela, così salverete anche la linea (no, non farete così tanta attività di coppia da bruciare tutte quelle calorie!).

heart-103594_640

Se però sospettate che il vostro cane ne abbia mangiato in quantità eccessiva è fondamentale fare attenzione ai sintomi di intossicazione come, ad esempio, vomito, diarrea, aumento della frequenza cardiaca, irrequietezza, iperattività, spasmi muscolari, svenimenti e altri segnali neurologici. Se pensate che il vostro cane abbia mangiato il cioccolato, chiamate immediatamente il veterinario!

Via| Tuttozampe
Foto| Pixabay

  • shares
  • Mail