Quando il riccio incontra il micio

Un riccio e un gatto possono diventare amici? Certo che si!

Questo riccio si chiama Harley. Harley è un riccio "domestico". Ovviamente non si devono tenere i ricci in cattività perchè sono animali selvatici e tali devono rimanere. In Canada, però, è legale ed Harley è il riccio "pet" di un allevatore. Harley ha trovato un amico molto molto speciale durante la visita di una coppia di amici di famiglia del suo "papà-umano": Loki. Loki è un curiosissimo cucciolino di gatto di quasi tre mesi d'età e, come da sua natura, vuole capire e conoscere tutto quello che ha davanti.

Sapevate che gli aculei che rendono il riccio così particolari, sono una modificazione dei peli del dorso? Un riccio adulto ne ha circa sedicimila e normalmente aderiscono al corpo, morbidi e rivolti all'indietro. Quando il riccio si spaventa, li distende con l'aiuto della sua muscolatura. A causa degli aculei e quindi dell'assenza di peli, il riccio perde calore facilmente ed è incapace di mantenere costante la temperatura corporea; è questo il motivo per cui i ricci si trattengono volentieri nelle ore più fresche della sera, sulle strade, il cui asfalto rilascia a lungo il calore diurno con la conseguenza che, purtroppo spesso, vengono investiti da automobilisti un po' troppo distratti.

Untitled

  • shares
  • Mail