Vacanza con il cane: alcuni punti per stare tranquilli

Tempo di vacanze e tempo di pianificazione. Se, come ci auguriamo, andate in vacanza con il cane dovete tenere a mente qualche piccola accortezza per rendere il viaggio più piacevole per tutti. Anzitutto il passo fondamentale è decidere la meta, poi ecco dei piccoli promemoria, da "segnare sulla lavagna" e da spuntare quando li avete fatti:


  • Avete deciso la meta? Bene! Controllate che le ordinanze comunali o regionali non impongano restrizioni sanitarie (vaccinazioni ecc.). Questo, ovviamente, è una cosa che deve essere fatta per tempo per mettersi a posto con eventuali cure o profilassi.

  • Se viaggiate in nave verificate se la compagnia richiede qualche certificato veterinario e se ci sono restrizioni su dove deve stare il cane. Mi raccomando, dovete avere sempre con voi guinzaglio e museruola.


  • I viaggi in aereo potrebbero essere un problema. I cani di taglia piccola sono ammessi in cabina ma solo nei trasportini. I cani di taglia grande sono relegati alla stiva. Attenzione agli scali! Non solo potete incontrare problemi con i permessi del luogo ma, se perdono le valige potrebbero perdere anche il vostro cane!

  • In treno la cosa è un po' più avvolta nella nebbia: i cani di piccola taglia possono viaggiare su qualunque treno purchè in un trasportino. Per quelli di media e grossa taglia è permesso solo su intercity e regionali e vietato per quelli alta velocità. Divieti esclusi, ovviamente, per i cani guida.

  • In auto le cose sono più "sotto controllo" ma sempre fino ad un certo punto. Abituate pian piano il cane a viaggiare in auto, non dimenticatevi mai l'acqua e la ciotola per farlo bere e fermatevi ogni due ore per fargli sgranchire le zampe. Mettete delle tendine parasole per non farlo "cuocere" dai finestrini e non dimenticatevi le restrizioni del codice della strada!

  • Se viaggiate all'estero dovete munirvi di un passaporto veterinario rilasciato, appunto, dal veterinario incaricato dalle autorità competenti e su cui verrà indicato il numero di microchip o il tatuaggio.

La regola di buonsenso di base, però, è: prima di muovervi informatevi! Leggete sul web, parlate con il veterinario, contattate le autorità locali per chiedere informazioni. Tutto può esservi utile per passare del tempo divertendovi con il vostro amico

Via| Greenme
Foto|Flickr

  • shares
  • Mail