Negli USA tre suore adottano un pitbull

Per un pitbull un'adozione a sorpresa, venite a leggere che bella storia

Non so come descrivere quanto accaduto negli Stati Uniti ma preferisco raccontare tutta la storia per farvi capire che, forse, i miracoli (quelli con la "m" minuscola, senza scomodare eventuali divinità) esistono. I protagonisti di questa storia sono un pitbull di nome Remi e tre suore di New York. Le tre sorelle, tre suore tutte sopra la settantina ma giovani nello spirito, sono andate al rifugio Hi Tor Animal Care Center con l'intenzione di adottare uno dei numerosi cani ospiti nella struttura. Tra i vari ospiti, il loro cuore ha deciso di innamorarsi di un pitbull di nome Remi.

«Volevamo portare a casa nostra un cane che rischiava l’eutanasia perché nessuno lo voleva adottare. Quando abbiamo visto il cartello sulla sua gabbia con la scritta “9 anni” ho detto “Virginia (un'altra suora, ndr), vogliamo questo, perché nessuno se lo porterà mai via».

E' stato amore a prima vista e, questo, è stato un enorme bene per Remi perchè, immaginate, un pitbull di nove anni aveva pochissime possibilità di essere adottato. Il responsabile del centro ha espresso la sua felicità per questa adozione

«Molta gente ha una cattiva opinione dei pit bull. Ma Remi si è dimostrato molto sensibile nei confronti delle tre suore. In particolare con suor Virginia che per camminare usa il bastone. Quando si muove con lei, cammina molto lentamente e fa molta attenzione agli spostamenti»

Un ulteriore "opera buona" è stata fatta da due ignoti benefattori che si sono fatti carico di tutte le spese per l'adozione di Remi, così da non costringere le suore a pagare di tasca propria.

Untitled

Via|La Zampa

  • shares
  • Mail