Vivere con un coniglio: pregi e difetti

Penso sempre che prendere un animale in casa possa cambiare la vita, questo è il caso del coniglio ( meglio ancora una coppia di conigli) che arriva a sconvolgervi la vita con la sua intelligenza, dolcezza e necessità di cure.

Ovviamente come ogni nuovo arrivo è necessario fare dei cambiamenti, prima di tutto alla casa, che va completamente messa in sicurezza. Se non siete disposti a tenere il coniglio libero per casa, questo animale NON FA PER VOI. Il coniglio deve poter correre e saltare. Se avete paura di due fili di fieno per casa o qualche pallina, non prendete il coniglio ma pensate ad un altro pet da compagnia. Se prendete il coniglio per accontentare un momentaneo capriccio del bambino ( che presto si dimenticherà di lui), evitate! Il coniglio non è un giocattolo, sente e capisce tutto, percepisce l'ambiente in cui vive e comprende gli stati d'animo e gli umori del suo bipede.

Il coniglio comprende ogni cosa: se chiamato arriva immediatamente in corsa e quando rientriamo a casa è pronto ad accoglierci migliorandoci la giornata. Mi fa sempre sorridere il fatto che magari in mia assenza i miei coniglietti mi abbiano fatto dei dispettucci che secondo loro mi rovinano la vita. La vendetta massima di uno dei miei conigli è farmi una pipì nell'angolo dell'ingresso, mentre quella di un altro mio coniglietto è salire sul bordo della portafinestra e buttarmi giù un pelouches a forma di fragola trascinandolo al centro della stanza. Dopo una giornata pesante come un macigno cosa c'è di meglio che essere accolti da degli animaletti che aspettano solo noi e che ci hanno fatto questi gravissimi affronti?

Ovviamente il coniglio va compreso: non parla e fa solo alcuni versetti. Non ha un linguaggio esplicito come il cane, ad esempio. Con questo non voglio dire che sia più facile comprendere un animale rispetto ad un altro, ma sicuramente il coniglio non è un animale per tutti. E' vero che ci ama incondizionatamente, che quando appoggiamo la testa sulla sua capocciotta e comunichiamo in silenzio lui capisce come stiamo e che lo amiamo ma, ripeto, non tutti sono in grado di comprendere i suoi comportamenti, i suoi cambi di umore e di accettarli. Purtroppo, come vale per ogni cosa bella...ci sono anche dei difetti! Il coniglio si ammalerà, soffrirà e voi dovrete stargli vicino e curarlo. Logicamente non è mai bello veder star male qualcuno che amate. Se partite dall'idea che il coniglio non necessita alcuna cura veterinaria, NON è L'ANIMALE PER VOI. Il coniglio è un animale estremamente costoso in mantenimento in generale, e in cure veterinarie in particolare. Non potete pensare di lasciarlo abbandonato al suo destino se soffre.

  • shares
  • Mail