Il salvataggio di un pitbull ferito

Un cane ferito e spaventato e le mille peripezie per poterlo portare in salvo

Quelle persone meravigliose di "Hope for Paws" hanno fatto un nuovo salvataggio e, anche in questo caso, si trattava di un pitbull. Mentre l'altra volta erano corsi in aiuto di Rosie, una pitbull randagia che aveva appena partorito, portando in salvo lei e i suoi cuccioli, questa volta si tratta di Wallace, un altro pitbull che vagava ferito per una cittadina americana. Wallace, probabilmente, era rimasto vittima di maltrattamenti perchè era, oltre che ferito, totalmente inavvicinabile. Ogni qualvolta qualcuno provava ad aiutarlo, Wallace scappava impaurito.

Untitled

Wallace era un cane in fuga. Per tre giorni i volontari hanno seguito i suoi passi provando a prenderlo in qualsiasi modo ma, purtroppo, senza successo. visto che vige il detto "a mali estremi, estremi rimedi" i volontari hanno deciso di sparare un tranquillante nella coscia del cane, sperando che, almeno questa volta, l'idea potesse funzionare. Wallace ha fatto comunque vedere di che tempra è fatto. Nonostante il tranquillante ha continuato a scappare per diverso tempo anche per percorsi impervi ma, alla fine, il sonno ha avuto la meglio e Wallace si è addormentato. Nonostante il sedativo, prendere Wallace non è stato affatto semplice. Poverino, doveva averne viste proprio di tutti i colori. Nonostante l'agitazione del momento, Wallace si è dimostrato un cane tranquillo ed è stato visitato senza problemi. Ora Wallace ha trovato una famiglia e un fratellino, un agitatissomo bouledogue francese!

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail