Baubeach, riapre la spiaggia per cani liberi

Riapre la prima spiaggia per cani liberi e felice d’Italia

Da tempo il comune di Fiumicino si batteva per il riconoscimento di uno spazio dedicato ai cani e, finalmente, ha avuto l’approvazione. La stagione di Baubeach, la spiaggia del litorale romano in cui i cani sono i benvenuti, si è appena aperta. I cani potranno trascorrere le ferie coi loro proprietari, scorrazzando sulla spiaggia e tuffandosi in mare.

Il Comune, che nell’inaugurazione della spiaggia è stato rappresentato da 4 assessori, ha adottato anche un provvedimento per incentivare gli abitanti ad adottare un cane nel canile convenzionato.

La giornata di presentazione è stata caratterizzata dalla presenza dei volontari della LAV, che si occupano delle adozioni dei cani tratti in salvo dal rifugio Parrelli, il canile posto sotto sequestro qualche mese fa. Ecco la dichiarazione del Presidente dell’associazione Gianluca Felicetti:

L'esperienza di Baubeach va oltre la possibilità di offrire una piacevole giornata o una vacanza con l'amico a quattro zampe: è un positivo esempio di promozione del corretto rapporto uomo-animale e di prevenzione del grave reato di abbandono di animali. Simili esperienze, oltre a non discriminare i cittadini che vivono con un cane o un gatto, potranno attirare anche gli utenti che rinunciano alla spiaggia preferendo altre mete o altri Paesi dove non vigono divieti.

E poi continua:

Baubeach, prima spiaggia per cani liberi, è solidale con i cani e i gatti del “Rifugio” Parrelli, struttura romana posta sotto sequestro e sostiene il progetto per far adottare al più presto questi animali. All’inaugurazione della nuova stagione di Baubeach, insieme ai volontari della LAV c’erano anche Stella e Cometa, due cagnoline provenienti dall’inferno del Parrelli, in cerca di una nuova famiglia.

Via| LAV

  • shares
  • Mail