Tumori della bocca nel cane: tipi e sintomi delle neoplasie orali

Quali sono i tumori della bocca più frequenti nel cane? E quali sono i sintomi e le terapie di queste neoplasie orali? Scopriamolo insieme.

Non capita molto spesso, tuttavia a volte accade di vedere cani con neoformazioni in bocca. Andando ad analizzarle, si scopre che si tratta di tumori del cavo orale: a dire il vero ce ne sono di diversi tipi, ognuno ha un suo comportamento biologico peculiare. Anche se non si tratta di neoplasie frequenti quanto altre che abbiamo già visto, andiamo a vedere tipi, sintomi e terapia di questi tumori orali del cane.

Tipi di tumori orali nel cane


Cane spiaggia

In generale la maggior parte delle neoformazioni orali del cane sono di natura tumorale: è vero, possono esserci proliferazioni infiammatorie benigne, ma se in questi casi si teme il peggio non si sbaglia mai di molto. Oltretutto la maggior parte di queste neoformazioni tumorali sono maligne, si parla di melanomi, carcinomi squamo cellulari e fibrosarcomi. Tuttavia non bisogna escludere prima di esami citologici e istologici di conferma anche la presenza di epulidi acantomatose (di solito lesione premaligna dei cani giovani), le epulidi fibromatose (tipiche del boxer), papillomatosi orali e anche granulomi eosinofilici (lo so, siamo abituati ad associare il granuloma eosinofilico in bocca al gatto, ma anche il Siberian husky lo può presentare).

Per quanto riguarda i tipi di neoplasie orali nel cane abbiamo più frequentemente:


  • carcinoma squamocellulare: colpisce le gengive (maligno, invasivo localmente), le tonsille (maligno, diffonde alla tonsilla contro laterale, metastatizza ai linfonodi), lingua (maligno, localmente invasivo)
  • melanoma maligno: molo aggressivo e maligno, dà metastasi precoci ai polmoni (in pratica quando ti accorgi della massa, probabilmente ci sono già metastasi ai polmoni)
  • fibrosarcoma: maligno, localmente estremamente invasivo
  • epulide acantomatosa: lesione premaligna, localmente invasiva
  • epulide fibromatosa: benigna
  • papillomi: benigni

Sintomi

I sintomi dei tumori orali del cane sono:


  • alitosi
  • disfagia
  • perdita di denti
  • emorragie orali
  • presenza della massa tumorale
  • fastidio al momento del pasto

La diagnosi viene fatta tramite ispezione della bocca, cosa che permette di evidenziare la massa tumorale. A questo punto, se si vuole sapere di che natura sia la massa, sono necessari esami citologici e istologici post biopsia. Accanto agli esami sulla massa, converrebbe fare anche un controllo radiografico della mascella e della mandibola per escludere il coinvolgimento del tessuto osseo e del torace, per controllare eventuali metastasi. Bisognerebbe effettuare esami citologici anche dei linfonodi regionali, pure se appaiono normali. E ricordare che i melanomi melanotici citologicamente assomigliano ai carcinomi e ai fibrosarcomi.

Terapia

La terapia varia molto a seconda della localizzazione e della fase in cui si ha il riscontro del tumore. Se siamo all’inizio, si pratica l’escissione chirurgica completa della massa se possibile. Le epulidi acantomatose a volte possono rispondere solamente alla radioterapia, cosa indicata anche dopo l’asportazione chirurgica dei carcinomi.

La prognosi diventa più infausta per i carcinomi squamo cellulari della base della lingua o delle tonsille, in quanto è impossibile la loro asportazione totale. Occhio poi che i melanomi metastatizzano sempre molto rapidamente.

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria.

Foto | Javism

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail