Una ragazza abbandona il suo neonato per strada ma c'è un angelo peloso ad aiutarlo

La storia di una cagnolina randagia che, per una notte, diventa la mamma di una bambina abbandonata

Questa storia mi ricorda (almeno a grandi linee) il romanzo "Il Libro della giungla" dove il protagonista, il piccolo Mowgli, veniva trovato in fasce da un branco di lupi ed accudito come un membro del branco. La notizia è molto vecchia, tanto da non renderla più una vera e propria "news" ma, girando su internet, sono incappato in questo video e ho pensato di condividerlo con voi sia perchè è una storia proprio bella, sia perchè, nel 2008 quando il tutto è accaduto, Petsblog ancora non c'era! La storia si svolge a La Plata, una città in Argentina. Una ragazza di quattordici anni, residente in una zona rurale della cittadina, si ritrova incinta. Riesce, non si sa come, a nascondere la cosa ai genitori e a portare a termine la gravidanza rivolgendosi, per il parto all'ospedale di La Plata.

Una volta dimessa, però, viene colta dal panico e decide di abbandonare la neonata tra i rifiuti. Storie come queste sono, tristemente, comuni ma in questo caso un angioletto peloso è intervenuto e ha salvato la bambina. Il suo nome è China ed è una cagnolina meticcia randagia. China ha sentito i lamenti dela bimba ed è corsa in suo aiuto prendendola per la copertina e trascinandola al riparo nel suo rifugio dove viveva con i suoi cuccioli. Il cane ha protetto la bambina dal freddo della notte accovacciandosi su di lei. La mattina, al risveglio, la piccola ha cominciato a piangere attirando l'attenzione di un passante che, avvicinatosi, ha fatto la scoperta e, grazie all'aiuto delle forze dell'ordine, l'ha portata in ospedale per le cure del caso. L'istinto materno di China è stato più forte di quello della madre naturale del bambino.

pict

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: