Cane maltrattato si getta dal balcone

Una storia molto triste dalla provincia di Verona dove un cane ha perso la vita per la disperazione

Immagine

Queste sono quelle notizie che non vorremmo mai e poi mai dare perché sono terribili, per chi ama gli animali, ed incomprensibili per la notizia in se. Sabato mattina un husky si è gettato da un balcone in provincia di Verona. Il cane era chiuso da giorni sul balcone. Era in pericolo di vita e, per salvarsi, ha provato a scappare. Purtroppo è caduto ma si è salvato grazie al terrazzo del piano sottostante. ASL e Vigili del fuoco sono accorsi per aiutarlo e chiarire la vicenda con la proprietaria del cane. Non era in casa ma, guardando dallo spioncino, si vedeva che la casa era in un grave stato di degrado igienico e si è scoperto che la donna mancava da casa da diversi giorni.

Il cane è stato subito soccorso, dissetato (ha bevuto due litri d'acqua in pochi minuti a testimonianza dello stato di abbandono) ed è stato portato al canile sanitario per accertamenti. Ieri, purtroppo, Kira (questo era il suo nome) è volata sul ponte a causa dell'avanzato stato di abbandono alla quale era costretta. Rina Goffredo, volontaria della Lav scaligera, ha dichiarato:

Ho fatto un sopralluogo dove è caduta Kira, sentito qualche condomino, perchè non si può accettare una cosa del genere: gente che sente da chissà quanto guaire un povero animale, ma nessuno ci ha allertati mentre eravamo nei pressi di questo condominio è arrivata anche la proprietaria del cane, la quale, per tutto il bene che dice di volere al suo animale, era da sabato sera che non chiedeva notizie al veterinario. Allora sono andata io dal veterinario, che non mi voleva dare alcuna informazione. Quindi è stata chiamata la padrona, che si è degnata di farsi vedere dopo oltre un'ora. Finale della storia? la povera cagnolona è morta proprio la notte tra sabato e domenica. Ma non finisce qui. Noi rappresentanti delle quattro associazioni animaliste veronesi, Lav, Lega nazionale per la difesa del cane, Enpa e Animalisti verona, da sempre unite per cercare di aiutare animali in difficoltà, perseguiremo questa persona, che dovrà rispondere di maltrattamento gravissimo, con l'aggravante della morte dell'animale.

Kira aveva solamente due anni ed era una bella cagnolona rimasta, suo malgrado vittima dell'ignoranza della sua padrona e dell'indifferenza dei vicini di casa. Edmund Burke una volta ha detto: "Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione". Questa rinuncia è costata la vita a Kira.

Via| L'Arena

  • shares
  • Mail