Un pitbull salva il suo padroncino sordo da un incendio

Un pitbull ha salvato la vita al suo padrone portandolo al riparo da un incendio

L'eroe di oggi è un pitbull e si chiama Ace. Ace in inglese significa "Asso" ed un asso lo è stato davvero. La storia che stiamo per raccontarvi si è svolta ad Indianapolis negli USA. Come saprete dal cinema o dalla televisione (se non ci siete mai stati), negli Stati Uniti moltissime case sono costruite in legno e, per legge, sono obbligati ad installare un rilevatore di fumo per gli incendi. Anche la casa di Nick, il padroncino di Ace, ne aveva uno ed era anche perfettamente funzionante ma non è servito a molto quando l'altra notte un corto circuito lo ha fatto scattare.

sordo-k5EH-U10302099046379JvF-568x320@LaStampa.it

Non è servito a molto perchè Nick è un ragazzo non udente e si era tolto l'apparecchio acustico per dormire. Quando l'incendio è divampato il cicalino dell'allarme ha cominciato a suonare senza sosta ma è stato solo l'intervento di Ace a salvare la vita a Nick. Il pitbull è corso nella camera del ragazzo e ha cominciato a leccargli il viso con insistenza finchè lui non si è svegliato. A quel punto Nick, che si trovava in casa solo con Ace, è riuscito ad uscire e a chiamare la madre (che si trovava al lavoro) per avvisarla. Un altro gesto eroico di un pitbull che, speriamo, serva per abbattere il muro dei pregiudizi che circonda questa meravigliosa razza di cani.

Via| La Stampa

  • shares
  • Mail