La vita da cani secondo il fotografo Elliott Erwitt

Nel libro “Vita da cani” il fotografo francese Elliott Erwitt ci regala splendide foto di cani di ogni tipo e razza.

Ho ripreso in mano il libro Vita da cani di Elliott Erwitt che mi è stato regalato qualche tempo fa da un carissimo amico. Erwitt, come ci illustra Wikipedia,

è un fotografo francese specializzato in fotografia pubblicitaria e documentaria, noto per i suoi scatti in bianco e nero che ritraggono situazioni ironiche ed assurde di tutti i giorni.

La passione di Erwitt per i cani è celebre e i suoi scatti con Fido (ma anche alcuni con micio) riescono a cogliere la quintessenza della caninità e del rapporto uomo-cane. Scrive il fotografo:

La mia passione per i cani è esclusivamente di natura emotiva. L'idillio è iniziato verso la metà degli anni '40, quando ero un adolescente solitario e vivevo a Hollywood; adottai allora un bastardo male in arnese e piuttosto bruttino, ma straordinariamente intelligente e sensibile, affetto da cimurro all'ultimo stadio. Il buon vecchio Terry riuscì a guardire dopo le intense cure del veterinario locale intervenuto su mia insistenza, ma fose un colpo di grazia sarebbe stato più opportuno. Il suo aspetto peggiorò ulteriormente nel corso della convalescenza, ma la sua intelligenza e sensibilità si svilupparono.

Elliott Erwitt, Vita da caniLa passione del grande fotografo per i cani affonda, quindi, le radici nella sua adolescenza e spesso, come confida lui stesso, scattava foto ai cagnolotti perché semplicemente gli piacevano. Scrive sempre in Vita da cani:

Molti dei cani raffigurati mi avevano incuriosito per la sitazione insolita, altri erano riusciti particolarmente bene le fotografie dalla composizione impeccabile e altri ancora sembravano trascendere il loro fascino scontato e spontaneo per divenire allegoria della condizione umana.

Chiosa con evidente saggezza Erwitt:

Ammetto che questi commenti possano apparire banali; ma non mi vengono in mente altri animali più vicini a noi in termini di cuore, sentimento e lealtà. Alcuni pensano che gli elefanti ci assomiglino. Io li trovo troppo grandi, fieri e inaccessibii.

Un libro da sfogliare con il cuore, magari avendo vicino il proprio amico a quattro zampe, che, per citare Erwitt, ci è sempre accanto “in termini di cuore, sentimento e lealtà”.

Elliott Erwitt
Vita da cani
Phaidon, 2004
pp 512 (quasi tutte foto), euro 12,95

  • shares
  • Mail