Il cane più coraggioso dell'anno è grande poco più di un peluche

Per essere un cane eroico la taglia non conta, ecco perchè Chloe ha vinto questo premio

[embed1]

Chi l'ha detto che per essere dei cani coraggiosi ed eroici bisogna essere per forza di cose dei cani giganti? Alla tradizionale festa “Fedeltà del cane ” tenutasi a Camogli in Liguria, a salire sul gradino più alto del podio è stata una pinscher di nome Chloe che si è distinta su tutti per aver salvato la sua "mamma-umana". Vi starete chiedendo come ha fatto uno scricciolino di qualche chilo a salvare una vita? Presto detto. a Maggio dello scorso anno la signora Victoria (la bipede di Chloe) era andata a fare una scampagnata su un sentiero di montagna in provincia di Rieti insieme a Chloe e Bisquit, l'altro cagnolino. Quest'ultimo ha avuto la sfortuna di scivolare in un dirupo. Victoria, per soccorrerlo, è scivolata a sua volta facendo un volo di 15 metri e fratturandosi il coccige al contatto con il suolo.

A quel ponto Chloe ha capito che tutto era nelle sue zampe. Senza pensarci su due volte ha cominciato a seguire la strada a ritroso verso il paese dalle quali erano venute, ha raggiunto il marito di Victoria ed abbaiando senza sosta l'ha convinto a seguirla. Una volta visto il giubbino della moglie in fondo alla scarpata, l'uomo ha avvisato i Vigili del Fuoco che hanno tratto in salvo la moglie e l'hanno portata al Policlinico Gemelli di Roma. Gli altri premiati della serata sono stati Dafne, una cagnolina che è miracolosamente tornata a casa dopo essere stata travolta da un'alluvione in Sardegna, ed Erasmo il cane bagnino che ha salvato un ragazzino in mare. Un premio speciale è andato anche al chihuahua Bricciola che, insieme al pinscher Pepeha salvato la vita dei padroni abbaiando sino a svegliarli e salvandoli dal rogo che stava bruciando casa. Bricciola non è sopravvissuto al rogo ma ha comunque portato eroicamente in salvo tutta la famiglia

680

Via| Il Secolo XIX
Foto| My Social Pet

  • shares
  • Mail