Elizabeth Barrett Browning e il suo cocker Flush

Flush, il cocker di Elizabeth Barrett Browning, è protagonista di un romanzo di Virginia Woolf, ma anche di una poesia della stessa Barrett Browning

Flush era un cane di razza cocker spaniel e viveva con la sua amica umana, la poetessa Elizabeth Barrett Browning (1806-1861). A Flush è dedicato un romanzo di Virginia Woolf dal titolo Flush, storia di un cane (che è di nuovo in libreria, con una nuova edizione per le edizioni Nottetempo – a dire il vero la copertina di questa nuova edizione non mi piace poi tanto, ma questo è un altro discorso).

La stessa Elizabeth Barrett Browning dedicò al suo Flush una poesia (del resto Flush era il grande amore della poetessa, insieme a suo marito Robert). Lei, l'umana, è lì persa nei suoi pensieri e lui, il cagnolotto fedele, le sta vicino e, con il suo sguardo dorato, riesce a far superare la tristezza la sua amica umana.

Un cane di razza cocker spaniel

Tu vedi questo cane.
Era soltanto ieri e io meditavo
dimentica della sua presenza accanto a me
finché pensieri su pensieri
mi portarono a lacrime su lacrime;
quando dal cuscino su cui giacevo,
le guance bagnate di pianto,
una testina ricciuta come quella d’un fauno
sorse dal nulla accanto al mio viso,
due occhi grandi d’oro chiaro
interrogarono i miei,
un orecchio morbido mi accarezzò sulle guance
a tergere il mio pianto.
sgranai gli occhi al momento,
come qualche abitante d’Arcadia,
stupito dal dio caprino nei boschi al crepuscolo,
ma come quella visione di riccioli
mi venne più accanto ad asciugarmi le lacrime,
riconobbi Flush, e superai sorpresa e tristezza,
ringraziando il dio Pan che, dalle piccole creature,
conduce alle altezze d’amore.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail