Beautiful Joe, il cane meticcio autore di best-seller

La storia di Beautiful Joe, un cane meticcio che soffrì moltissimo per i maltrattamenti di un uomo, ci fa capire che alla fine una giustizia c'è sempre

Il tartufo di un cane

Se mai doveste andare nella città di Meadford, nell’Ontario, Canada – circa quattordicimila abitanti – provate a visitare il Beautiful Joe Park: si trova nel cuore della città e il Beautiful Joe a cui è dedicato è un cane, che è diventato celebre per aver scritto un libro. Ecco come sono andate le cose

Il cagnolino in questione era un meticcio che ebbe la sfortuna di avere un padrone – è il caso di usare questa terminologia – veramente violento che lo sottopose a ogni specie di angherie, fino a tagliargli orecchie e coda. Siamo nel 1890 e gli animali venivano considerati poco meno che oggetti. Una donna del luogo, tal Louise Moore, non ne poté più di assistere a tali violenze e prese con sé il cane, lo curò e lo fece rinascere e lo chiamò Beautiful Joe, perché ai suoi occhi era bellissimo (la foto in verticale qui nel post ci mostra proprio Beautiful Joe e anche noi siamo d'accordo sulla sua bellezza!).

Beautiful Joe, il cane raccontato da Margaret Marshall Saunders

Louise Moore aveva un fratello che era fidanzato a Margaret Marshall Saunders, una scrittrice. I due fidanzatini trascorsero del tempo in casa di Louise Moore e la scrittrice, nel venire a conoscenza della triste storia di Beautiful Joe ne rimase colpita e decise, pertanto, di scrivere un libro per raccontarla. Utilizzò l’artificio letterario di far parlare il peloso in prima persona ed ecco, quindi, perché il nostro Beautiful Joe è considerato l’autore del libro: la sua autobiografia venne pubblicata nel 1894 e il titolo era semplicemente il suo nome. Ebbe un successo enorme tanto che è il primo libro canadese che ha superato il milione di copie vendute (e il successo è andato avanti a lungo, tanto che negli anni Trenta del secolo scorso, le copie vendute erano diventate sette milioni). Fu tradotto in ben dodici lingue e, com’è per ogni bestseller che si rispetti, ebbe anche un sequel: Il paradiso di Beautiful Joe.

E il primo proprietario di Beautiful Joe? Dobbiamo dire che esiste la giustizia in questo nostro mondo, perché proprio Beautiful Joe un giorno vide il suo aguzzino che cercava di introdursi furtivamente in un appartamento e abbaiò così tanto che giunsero le forze dell’ordine e misero in gattabuia il ladruncolo, tra lo scodinzolio felice del nostro peloso!

Per la foto di Beautiful Joe | Studio Vignette

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail