Cane finisce nel catrame e rimane intrappolato, salvato in extremis da degli animalisti

Un cagnolino passa una brutta avventura ma finisce bene grazie ad alcuni umani di buon cuore

Questa storia è una di quelle che sembra simile a tante altre vicende di salvataggio che abbiamo già sentito (e raccontato) ma delle quali nessuno di noi si stanca mai. La vicenda ha contorni ancora "misteriosi" perchè nessuno sa come abbia avuto inizio ma, almeno, tutti sanno che ha avuto un lieto fine. Il protagonista (ovviamente suo malgrado) di questa avventura è un cagnolino che è, appunto misteriosamente, caduto in una pozza di catrame rimanendone letteralmente intrappolato. Il catrame era ovviamente molto viscoso e il cane, nel vano tentativo di liberarsi, ha solo aggravato la situazione ricoprendosi letteralmente del liquido nero che ha finito con il solidificarsi rendendo il povero pelosetto quasi una statua. Il suo pianto, però, ha attirato l'attenzione di un passante.

Vedendo il cagnolino incapace di fuggire, ed in evidente difficoltà, il un passante che ha contattato Animal Aid Unlimited, un'associazione animalista indiana. I volontari hanno rapidamente avuto modo di liberare il cane dalla sua trappola appiccicosa ma non è stato un lavoro semplice soprattutto considerando che dovevano ripulirlo dal catrame caldo per liberarlo del tutto. Nell'arco di due giorni, un team di amanti degli animali ha lentamente frizionato e ripulito il pelo del cane con dell'olio vegetale, rimuovendo delicatalente lo spesso strato di catrame. fortunatamente, come dicevamo, la storia ha avuto il suo lieto fine ed ora il cagnolino è ritornato libero e, soprattutto, pulito da tutto quel catrame appiccicoso!

C_4_articolo_2071057__ImageGallery__imageGalleryItem_48_image

  • shares
  • Mail