Muta del pelo nel coniglio: quante volte all'anno la fa?

E' di nuovo il periodo della muta del pelo del coniglio! Cosa possiamo fare?

Temo che questa volta siate già abbondantemente preparati: solitamente la muta del pelo avviene due volte l'anno ma, in questo caso devo ammettere che, visto il clima estivo pazzerello, la muta ha perseverato per mesi e mesi. Non so i vostri conigli, ma i miei hanno sostanzialmente iniziato la muta verso aprile, non terminandola mai, e adesso stanno letteralmente rincarando la dose e ricominciando con una perdita ingente.

La differenza sostanziale tra le due ipotetiche mute è che in primavera il coniglio perde una sorta di sottopelo, mentre durante quella autunnale perde il pelo estivo più leggero rimettendo un sottopelo per l'inverno più folto e spesso. Ovviamente essendo i nostri conigli domestici e vivendo per lo più in appartamento, avranno una differenza non cruciale tra le due mute. Diverso è per i piccoli in esterna, che fanno un cambio più sostanziale.

L'obiettivo è evitare che il coniglio ingerisca molto pelo e vada incontro a un blocco intestinale. Vediamo come fare in pochi salienti punti.

muta pelo coniglio

1- spazzolare ogni giorno il coniglio. Nel video, seppur il coniglio viva in una gabbia indegna, con fori pericolosi per le sue zampine, mette in evidenza uno strumento che a parer mio è indispensabile. Il costo del furminator è elevato ma pettina molto bene ed elimina i nodi in maniera magistrale. Con una spazzolata così ogni giorno, sicuramente andate a ridurre notevolmente il pelo che il coniglio ingerisce.

2-date una alimentazione tassativamente fibrosa. Fieno in quantità, sedano e finocchio ogni singolo giorno. Evitate invece le verdure che producono gas, quali broccoli, cavolfiori, cavoletti. Questi sono in generale da evitare, ma ancora di più in questo periodo.

3- la frutta fermenta molto: se come premietti date abitualmente tocchetti di frutta, è bene sostituirli, per un breve periodo con la frutta secca- precisazione doverosa: NON intendo noci, mandorle e similari MA mele secche, albicocche secche etc etc. Ricordiamo sempre che il coniglio è un ERBIVORO STRETTO, e non deve MAI sgarrare.

Importantissimo è farvi comunque consigliare dal vostro veterinario esperto in animali esotici riguardo i medicinali da tenere in casa in caso di blocco intestinale: meglio essere sempre e comunque preparati ad ogni evenienza!

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail