• Petsblog
  • Cani
  • Glicemia alta e glicemia bassa nel cane e gatto: cause e cosa fare

Glicemia alta e glicemia bassa nel cane e gatto: cause e cosa fare

Glicemia alta e glicemia bassa nel cane e gatto: cause e cosa fare

Quali sono le cause di ipeglicemia nel cane e gatto, oltre al diabete mellito? E quali sono le cause di ipoglicemia? Cosa fare?

Con il termine di glicemia, sia in medicina umana che in medicina veterinaria, si intende il valore della concentrazione del glucosio nel sangue. Quando questo valore è più alto dei range stabiliti, allora si parla di iperglicemia; quando questo valore è più basso dei range stabiliti, allora si parla di ipoglicemia. Prima di parlare di cause di glicemia alta e glicemia bassa nel cane e gatto, vediamo quali sono i range di riferimento (possono esserci piccole variazioni a seconda del laboratorio usato):

  • cane, gatto: 70-110 mg/dl

Glicemia alta nel cane e gatto: cause

Queste sono le principali cause di glicemia alta nel cane e gatto o iperglicemia:

  • diabete mellito
  • Sindrome di Cushing
  • acromegalia
  • diestro nella cagna
  • feocromocitoma nel cane
  • pancreatite acuta
  • neoplasia pancreatica esocrina
  • danno epatico acuto
  • insufficienza renale
  • post prandiale
  • stress o eccitazione (soprattutto nel gatto)
  • sedativi come la chetamina
  • farmaci come cortisonici, progestinici e furosemide
  • somministrazione di soluzioni glucosate

Glicemia bassa nel cane e gatto: cause

Queste sono le principali cause di glicemia bassa nel cane e gatto o ipoglicemia:

  • insulinoma
  • Morbo di Addison
  • shunt portosistemico congenito
  • grave insufficienza epatica
  • fibrosi cronica epatica, cirrosi
  • pancreatite
  • insufficienza renale cronica
  • ipopituitarismo (per assenza dell’ormone della crescita o ACTH)
  • endotossiemia da setticemia e sepsi
  • neoplasie pancreatiche esocrine
  • glicogenosi
  • policitemia e leucemia
  • sindrome paraneoplastica (soprattutto linfoma, epatocarcinoma, epatoma, leiomiosarcoma, leiomioma e emangiosarcoma)
  • ipoglicemia neonatale
  • ipoglicemia giovanile nelle razze nane e toy
  • ipoglicemia nei cani da caccia
  • dieta scadente
  • eccessiva somministrazione di insulina nei pazienti diabetici
  • avvelenamento da xilitolo
  • avvelenamento da glicole etilenico e etanolo
  • da errata conservazione del campione di sangue

Cosa fare in caso di iperglicemia e ipoglicemia?

Prima di tutto, bisogna valutare correttamente la glicemia nel cane e gatto. Spesso i proprietari si scordano di far effettuare il digiuno pre esami al loro animale e questo falsa i risultati. Inoltre bisogna ricordarsi che lo stress e l’agitazione, soprattutto nel gatto, causano un falso aumento della glicemia. Questo è il motivo per cui un singolo valore di glicemia elevato, in assenza di altri esami come le fruttosamine o la glicosuria, no indicano per forza di cose diabete mellito.

Se nel corso di esami del sangue, il vostro veterinario ha riscontrato delle anomalie nei livelli del glucosio, probabilmente vi verrà richiesto di effettuare altre analisi per capire quale sia la causa dell’iperglicemia o dell’ipoglicemia: come abbiamo visto, le cause sono molteplici e non tutte hanno la medesima terapia.

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog

Dr. Tomas Infernuso – Vaginal Prolapse in Dog