Criceto: come si pulisce, quanto spesso e con cosa

Il criceto si pulisce da solo, ma dobbiamo dargliene il modo.

Il criceto è un animale estremamente pulito, ma vediamo quanto spesso lui "si lava"e quanto spesso devono essere cambiate e lavate tutte le cose che si trovano all'interno della gabbia e, infine, la gabbia stessa.

Solita, per voi ormai NOIOSISSIMA considerazione: è logico che un criceto che vive in un trasportino PUZZA. Ma non è l'animale che odora, è l'orrenda minigabbia in cui lo tenete. La gabbia deve essere GRANDE e rispettare delle misure minime ( 60x40 cm per un nano e 75x45 cm per un dorato). In queste condizioni, vediamo un po' cosa fare per mantenere pulito criceto, gabbia e accessori.

Facciamo sotto una breve lista con le tempistiche, così che sia tutto più semplice alla lettura.

pulizia criceto

BEVERINO: l'acqua va cambiata una volta al dì e il beverino a goccia deve essere sciacquato. No assoluto alle ciotole: se il criceto si bagna rischia ipotermia e morte.

CRICETO: il criceto si "lava" da solo tutti i giorni nella sabbia di cincillà. Verificate, quando la acquistate, che non vi sia presente il quarzo, potenzialmente pericoloso per il nostro piccolo roditore visto che i granuli non sono "stondati" quindi possono irritare e danneggiare pelo e pelle del criceto. La sabbia in vaschetta va sostituita una volta a settimana circa. Ovviamente verificate se il criceto ci fa spesso pipì, in questo caso va cambiata con più frequenza.

CARTA NELLA CASETTA: una volta ogni 3 o 4 giorni va cambiata. Non cambiatela ogni giorno poichè è possibile il criceto vi faccia una piccola dispensa. Se voi andate a pulire ogni dì rischiate di far agitare/stressare il piccino che raccoglie minuziosamente pinoli e altre riserve in casetta.

OGGETTISTICA (ruota a parte): generalmente lavo le ciotole e la casetta quando faccio la sostituzione lettiera. La ciotola del fresco, ovviamente, se la verdura si appiccica, va sciacquata.

RUOTA: dipende dal grado di pulizia del criceto stesso. Ho criceti che ci fanno pipì e altri che la lasciano immacolata. Ovviamente bisogna regolarsi a seconda di cosa ci combina il criceto!

LETTIERA E PULIZIA GABBIA: per un dorato la pulizia gabbia è tassativa almeno ogni due settimane. Per un cricetino nano si arriva a tre.

Voi quanto spesso cambiate il criceto? Ama la sabbia di cincillà?

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail