Criceti: quando e perchè andare dal veterinario

Quando il criceto ha bisogno di cure? E perchè?

Ebbene sì, il criceto necessita cure veterinarie: un veterinario generico non è adeguato, ma deve essere tassativamente un esperto in animali esotici. Esistono molte liste on line a riguardo ed è ormai veramente semplice trovare un veterinario adatto nella propria città o, spostandosi di pochi kilometri.

Ma quando è necessario portare il criceto dal veterinario? Partiamo dal caso più semplice, ossia il caso di criceto SANO. Il criceto sano è pimpante, vivace, corre sulla ruota, ha un bel pelo senza macchie, non ha alcun bozzo o escrescenza, ha i denti perfettamente limati dal mix di semi, mangia regolarmente il suo mix e le verdure serali e beve pochissimo. SE il vostro cricetino quindi appare in salute, è bene comunque portarlo a fare un controllo veterinario superato l'anno di vita. Nella peggiore delle ipotesi avrete usato una cifra irrisoria per una visita approfondita e il verdetto che il vostro pet è sano come un pesce.

quando portare il criceto dal veterinario

Se il criceto ha un aspetto che non vi convince, inutile tergiversare. I disturbi più "evidenti" sono sicuramente quelli esterni, quindi se notate una perdita di pelo, occhi che lacrimano o dei bozzi, è tassativo correre dal veterinario.

Ricordatevi che stiamo parlando di un animaletto che ha 200 battiti al minuto, un metabolismo rapidissimo e, in conseguenza, la situazione degenera molto rapidamente. Se il criceto è bagnato, sporco di feci o di pipì, ugualmente non c'è da perdere tempo. Molto spesso, essendo abituati ad animali convenzionali, pensiamo di poter far passare alcune ore, o addirittura dei giorni prima di intervenire. Questo, nel caso del criceto, è sostanzialmente impossibile. Se il criceto si incastra da qualche parte e si rompe una zampina, non possiamo temporeggiare, poichè va in setticemia/infezione così rapidamente che ogni ora è preziosa.

Vi ricordo nuovamente: è necessario un veterinario ESPERTO IN ANIMALI ESOTICI e prima possibile!

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail