Cosa fare se si perde il libretto sanitario del cane

Cosa fare in caso di smarrimento del libretto sanitario del cane? E se nel libretto c’era anche il documento di applicazione del microchip?

Può capitare a tutti di perdere il libretto sanitario del cane. Se per esempio il cane sta bene e viene portato a fare solamente il vaccino annuale allora ci si potrebbe dimenticare da un anno all’altro dove lo si è messo. Oppure capita di frequente che ci siano più persone a gestire il cane e ciascuna di esse lo posiziona dove meglio crede, salvo poi dimenticarsene. O ancora capita che il libretto venga affidato al figliolo di turno che finisce inesorabilmente per nasconderlo fra i suoi giocattoli. E ancora: magari si fa trasloco o si cambia arredamento e chissà dove finisce il libretto?

Cosa fare se si perde il libretto delle vaccinazioni del cane?


Labrador miele

Beh, diciamo che smarrito un libretto se ne fa un altro, tutto qui. Gli ospedali veterinari e le grosse cliniche magari hanno una segretaria e un programma gestionale computerizzato che tiene conto di vaccini, visite ed eventuali esami fatti dal cane, anche se molto spesso viene utilizzato solamente per stampare le fatture. La realtà dei piccoli ambulatori e studi veterinari invece spesso non comprende questi programmi gestionali oppure semplicemente il fatto di non avere abbastanza personale non permette la compilazione di cartelle cliniche. Mettetela così: preferireste che per metà giornata il vostro veterinario ambulatoriale chiudesse i battenti per mettere a posto le cartelle o preferite che tenga aperto per le visite? Non ho molti dubbi sulla risposta.

Questo perché molti clienti quando perdono il libretto cercano di scaricare il loro senso di colpa sul veterinario di turno indignandosi perché non tiene copia del libretto: il veterinario affida a voi il libretto perché voi avete un cane solo a cui badare, se si mettesse a tenere copia di tutti i libretti dei cani ci vorrebbe una stanza di archivio solo per quello. Quindi quando perdete il libretto del cane, siate abbastanza onesti da accettare le vostre colpe ed evitate di scaricare la frustrazione su chi non ne ha colpa.

In questi casi la cosa più semplice è andare dal veterinario, ammettere di aver perso il libretto e farsene fare un altro, magari cercando di ricordare a memoria i dati salienti: quando è stato sverminato non ha importanza, se invece il cane è allergico a farmaci o ha avuto malattie particolari o è sotto terapia con farmaci è bene ricordarselo e inserirlo nel nuovo libretto.

Cosa fare se si perde il foglio del microchip del cane?


Idem dicasi per quando si perde il foglio di microchip del cane: la cosa più semplice da fare è andare ai Servizi Veterinari dell’Asl di registrazione del cane e richiedere il rilascio di una fotocopia del documento, nulla di più e nulla di meno. Tecnicamente il veterinario che applica il microchip ha anche lui una copia del documento, solo che molti veterinari conservano la copia cartacea e non quella digitale per cui diventa difficile andare a scartabellare centinaia e centinaia di microchip magari risalenti a dieci anni fa per cercare il vostro. L’Asl invece ha tutto informatizzato per cui basta fare una ricerca per nome o per numero di microchip ed è fatta.

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | 24021225@N08

  • shares
  • Mail