Il coniglio può imparare dei semplici "ordini"?

E' possibile insegnare al coniglio a comportarsi in un determinato modo?

Una delle lamentele più comuni riguardo i conigli sono i bisognini fuori dalla lettiera: questo va a demarcare, secondo i più, il fatto che il coniglio non sia un animale ordinato. Naturalmente, nessuno si domanda mai se NOI siamo in torto nei confronti del coniglio, e in conseguenza lui ci mostra il suo disagio attraverso il dispetto dei bisogni fuori dalla lettiera. Ma ormai per noi umani è tardi: quel coniglio non è educato e va in qualche modo "punito". Ovviamente questa cosa è gravissima perchè palesa che la persona che agisce in questo modo non sa assolutamente nulla di conigli.

Prima di tutto facciamoci delle domande: il coniglio è stetilizzato? Vive in un ambiente sereno? ha tutto ciò di cui necessita? SE un coniglio ci piazza una bella pipì in un angolo non è certo perchè è "maleducato" quanto più perchè qualche cosa gli ha dato fastidio: un esempio su tutti è il mio coniglietto Momo, quando esco, puntualmente, mi fa una pipì in un angolo, vicino alla porta. Questo non è segno di maleducazione, in realtà è un gesto di affetto: tu umana esci, io ti voglio bene e vorrei tu stessi sempre con me, e se non ci sei io ti faccio il dispetto.

educare il proprio coniglio

Il coniglio non può essere "educato" e non rosicchiarvi i fili o le piante di casa: per natura è molto curioso ed è possibile che tenda ad assaggiare. Le precauzioni da prendere sono così poche che acquistando dei copricavi e togliendo le piante da terra, risolvete ogni problema. Se per voi questi sono grossi sacrifici o un lavoro che non volete fare perchè la casa è più importante rispetto all'essere vivente, valutate di non prendere un coniglio. Se un mobile macchiato è per voi un elemento grave e non potete sopportarlo: non prendete un coniglio, perchè nel momento in cui farà una pipì fuori dalla lettiera è possibile che resti una macchia da qualche parte. Se l'affetto per il mobilio supera l'affetto che avete per il coniglio: non prendete un coniglio!

Per venire al punto dunque: l'importante è che se scegliete di prendere un animale vi possiate abituare alla CONVIVENZA che sia pacifica e serena per entrambi. Se il coniglio sente che voi siete alterati, farà sempre peggio. Un coniglio "educato" è un coniglio sereno, e anche se è sereno, è possibile che qualche dispettuccio (vedi sopra) ve lo faccia! Riflettiamo PRIMA, non poi.

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail