Guida per gatti: come si ama un umano

Una guida per gatti per convivere con gli esseri umani

Se avete un gatto probabilmente saprete di cosa sto parlando. La differenza principale, nel rapporto con gli esseri umani, tra cani e gatti è il senso di iterazione con "il bipede". Un piccolo esempio: quando tornate a casa dal lavoro il vostro cane vi corre in contro, tutto agitato e scodinzolante per farvi le feste come se non vi vedesse da due anni. Il gatto, se decide di interessarsi a quanto accade nel mondo che lo circonda, al massimo verrà a guardarvi con lo sguardo che dice "beh? ti sembra questa l'ora di arrivare?". E' anche questo il fascino indiscutibile di questi felini. Non si riesce a resistere alla loro innata regalità. Anche loro, però, sanno che è il caso di imparare a convivere con noi umani e per questo è stato creato questo video.

Questo video è una sorta di vademecum per i gatti che si ritrovano a vivere dentro la casa di un bipede. ci sono poche ma semplici regole per far capire quanto loro sono utili per noi esseri umani. Anzitutto la puntualità: un buon gatto di casa deve essere sicuro che il suo proprietario si svegli largamente in anticipo per non arrivare tardi al lavoro. Poi bisogna dedicargli una bella serenata per fargli capire che è arrivata l'ora di fare la pappa. Poi ci sono altre piccole regole riguardo i lavori domestici e l'aspetto del bipede. Beh, con tutte queste regole non si può certo dire che i mici di casa non provino a mettersi d'impegno per farci felici!

Immagine

  • shares
  • Mail