Il procione che non vuole uscire dal letto

Un orsetto lavatore ha qualche problema con l'uscire dal letto

E' arrivato l'autunno. In alcune zone d'Italia le temperature non sono ancora quelle tipiche della stagione ma in altre località oramai il termometro si aggira con insistenza attorno ai dieci gradi. Quando arriva il freddo, tutti preferiscono starsene sotto le coperte. Come noi esseri umani anche il nostro amico Buster, un procione "domestico", proprio non ne vuole sapere di uscire da sotto le coperte. Il suo umano prova a chiamarlo, a fargli i grattini ma niente, Buster proprio non ne vuole sapere. Solo la parola magica "treats" (paragonabile alla parola "snack") sembra far vacillare la sua certezza di non voler uscire.

I procioni non sono animali tipicamente europei, sono originari del nord America, ma è possibile importarli legalmente nel nostro Paese. Questa è una pratica che vi sconsigliamo perchè, oltre allo stress del viaggio, dovrete fare fronte alla convivenza con un animale non proprio "domestico". Dovrete trovare un veterinario competente (cosa ovviamente non semplice) e dovrete pensare a lui alla stregua di un neonato. Il fatto che si chiami "orsetto lavatore" non è un caso. Lui lava realmente qualsiasi tipo di cibo. Il procione vive libero e tenerlo in cattività gli creerebbe enormi problemi. Volete un suggerimento? Piuttosto che un procione, siate "tradizionalisti" e pensate ad adottare un cane o un gatto!

1924396_10203625779057628_2078110882577833120_n

  • shares
  • Mail