Frida, la chihuahua sindaco di San Francisco

Per un giorno la città di San Francisco, negli USA, ha avuto un sindaco del tutto speciale: è Frida, un cane di razza chihuahua

Un giardino è l'ideale per i cani?

Ha fatto tutto come si deve: ha ricevuto in udienza i consiglieri comunali e altri impiegati del comune, ha ispezionato alcune cose che doveva valutare, ha ascoltato alcune persone che avevano preso appuntamento. Insomma, ha fatto tutto quello che deve fare un sindaco. Parliamo di Frida, una cagnolina di razza chihuahua che per un giorno è stata sindaco di San Francisco, negli USA.

Per avere questo privilegio il suo amico umano ha offerto la somma di 5.000 dollari (4.000 euro, al cambio di oggi): va subito detto, comunque, che l’iniziativa era legata a sovvenzionare i rifugi per animali della metropoli. Così Frida ha fatto il sindaco e il suo umano ha dato una mano agli animali meno fortunati che vivono in città.

Non è la prima volta che un cane o un gatto diventano sindaci di qualche città: celebre è il caso di Stubbs, il gatto che per dieci anni (ben dieci anni!) è stato il primo cittadino di Talkeetna, villaggio di appena 900 anime in Alaska. Anche l’Italia ha la sua tradizione di sindaci gatti: basti pensare a Marina, sindaco di Gravellona Lomellina, nel pavese, che, tra le altre sue incombenze, celebra anche matrimoni tra esseri umani!

Tornando a Frida e alla sua carica di sindaco di San Francisco, ci viene in mente una considerazione: come è noto, i cani di razza chihuahua sono i più piccoli cani che ci siano. Il fatto è che loro non lo sanno di essere minuscoli e si comportano da cani grandi, tanto che non è raro vedere un piccoletto che attacchi un alano! Dopo essere diventata sindaco di San Francisco, ci sarà qualcuno che riuscirà a tenere a bada l’irruenza di Frida?

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail