Il difficile salvataggio di un cavallo

Una tranquilla passeggiata a cavallo si trasforma in una terribile esperienza (ma con un lieto fine)

Per Nicole Graham e per il suo cavallo Astro quello che vi stiamo per raccontare è stato un giorno che nessuno dei due riuscirà mai a dimenticare. Durante una scampagnata, Nicole (insieme alla figlia Paris e al suo cavallo) ed Astro sono finiti in una sorta di palude di fango, causata dalle numeose piogge cadute negli ultimi giorni nell'area vicino a Melbourne, in Australia. Un passo falso e il cavallo si è ritrovato sprofondato nel fango fino a metà del tronco. Astro era comprensibilmente agitato e questo era un ulteriore problema infatti nelle sabbie mobili, più uno si agita e più affonda. Nicole, però, non ci stava a veder morire così il suo migliore amico e ha deciso di fare una cosa molto coraggiosa: è rimasta accanto a lui.

Un gesto pericoloso perchè si trovavano in una zona che viene periodicamente sommersa dall'alta marea che sarebbe arrivata nel giro di poche ore. Nicole, dopo aver aiutato la figlia e il suo cavallo a spostarsi su un'area dal terreno più solido, è tornata da Astro e si è adagiata al suo fianco per tranquillizzarlo, mandando la figlia Paris alla ricerca dei soccorsi.

"E' stato terribile. E 'stato anche straziante vedere il mio cavallo esausto per tutti i tentativi di uscire dal fango. Siamo andati rapidamente a fondo. C'era fango ovunque e ogni volta che mi muovevo finivo ancora più in basso. Vado a cavallo da oltre vent'anni ed è la prima volta che mi trovo in una situazione così spaventosa".

Per fortuna Paris ha trovato i soccorsi che, con l'aiuto di un agricoltore e grazie ad un trattore munito di argano, dopo tre ore di durissimo lavoro sono riusciti a portare in salvo Astro e la sua padrona pochi minuti prima che venissero raggiunti dalla marea.

article-2107521-11F42DE0000005DC-43_964x698

Via| Daily Mail

  • shares
  • Mail