New York dice basta alle carrozze trainate da cavalli

Una bella proposta dal Sindaco di New York potrebbe essere una svolta per i cavalli obbligati a trainare le carrozze

Il tradizionale "giro in carrozza" per le vie della Grande Mela e attraverso Central Park diventerà solo un triste e lontano ricordo, almeno nelle speranze dei gruppi animalisti che hanno convinto il sindaco di New York Bill De Blasio ad emettere un'ordinanza che, a partire dalla metà del 2016, vieterà appunto la presenza delle carrozze trainate dai cavalli per tutta l'area metropolitana della città, compreso il famosissimo parco. L'ordinanza prevede anche che gli attuali conducenti vengano agevolato grazie a dei corsi di formazione ed alla possibilità di lavorare per un nuovo servizio di taxi ecologici all'interno di Central Park.

Per ora è solamente una speranza perchè l'ordinanza deve ancora essere votata e non sono poche le persone contrarie a questo divieto. Secondo i membri dell'opposizione, il sindaco De Blasio avrebbe preso questa decisione unicamente per questioni elettorali e che, in realtà, non sarebbe realmente interessato alla sorte dei cavalli. Negli Stati Uniti i politici non prendono contributi pubblici e le campagne elettorali possono farle solo grazie ai soldi di privati e sponsor. Tra i suoi sponsor c'era (tra gli altri) l'associazione animalista NYClass che avrebbe sovvenzionato la campagna di Di Blasio con una bella cifretta pari ad un milione di dollari. C'è da fare un'annotazione: è davvero così strano che un politico rispetti le promesse fatte in campagna elettorale? Beh, tutti noi speriamo che questa ordinanza passi e che i cavalli di New York non vengano più maltrattati e che, insieme alle tante discutibili mode che arrivano dagli USA, anche questa riscuota successo in Italia.

141201180603

Via| Askanews

  • shares
  • Mail