Anna Breytenbach, la donna che sussurra ai felini

Una pantera ha incontrato una donna che, grazie al suo talento, le ha cambiato la vita

Anna Breytenbach sussurra ai felini. No, non ai felini che siamo soliti vedere su Petsblog. Non a quei felini di una manciata di chili che rispondono al nome di "gatti". Anna Breytenbach parla con altri felini, quelli grossi, molto grossi. Grossi ed altrettanto letali per gli uomini. Anna è una specialista comportamentale e si occupa di animali vittime di abusi. Vi chiederete di quali abusi possono rimanere vittime dei felini che hanno zanne e artigli capaci di uccidere un uomo adulto. Beh, sono vittime di quegli abusi che lo stesso uomo infligge loro, ad esempio, nei circhi e negli zoo di tutto il mondo.

Questa pantera si chiamava Diablo (ed è facile intuirne il motivo). Diablo si trova in un rifugio per animali maltrattati dove arrivano ex "ospiti" di spettacoli e parchi faunistici. La storia di Diablo era una storia di maltrattamenti subiti quasi quotidianamente in un circo irlandese ed è stata poi sequestrata dalle autorità e portata al rifugio. Ovviamente il passato di violenze ha lasciato il segno su Diablo che era ingestibile dai volontari del centro. Anna ha passato del tempo con la pantera e, grazie alla sua esperienza, è riuscita a dare preziosissimi suggerimenti al personale della riserva che ha saputo interagire con Diablo e rendere la sua vita migliore. Dicevamo che la pantera si chiamava Diablo. Parliamo al passato non perchè la pantera non c'è più ma perchè non c'è più Diablo. Ora, grazie all'intervento di Anna, Diablo è diventato Spirit!

Immagine

  • shares
  • Mail