Come non si diventa veterinario

Ok, continua ad esserci molta confusione su come fare per diventare veterinario: oggi sfateremo alcuni miti e vi dirò come non si diventa veterinario.

Come non si diventa veterinari - Non c’è niente da fare: nonostante i post scritti su come si diventa veterinario, in Italia c’è ancora molta confusione su quale sia l’iter corretto (nonché unico direi) su come fare per diventare veterinario. Se ci sono pochi dubbi su come si diventa medici umani, per quanto riguarda la veterinaria gli italiani hanno le idee parecchio confuse. Ecco perché a seguito di alcune richieste arrivate via email e di alcuni errori grossolani letti qua e là su internet, oggi andremo a ribadire non solo come si diventa veterinario, ma soprattutto come NON si diventa veterinario.

Come si diventa veterinario


Veterinari

Avevo già parlato diffusamente in un post di quale fosse l’iter esatto per diventare veterinario, forse vale la pena di ribadire il concetto. Non ci sono altri modi, quindi tutto quello che differisce da quanto scritto è frutto di fantasia popolare. E ve lo dico con certezza: sono un veterinario, quindi direi che ho un’esperienza di prima mano e garantita su come si faccia a diventarlo.

Prima di tutto Medicina Veterinaria è una facoltà universitaria a se stante. Ciò vuol dire che quando avrete finito le superiori (vi consiglio un liceo scientifico per avere già le basi nelle materie scientifiche), vi dovrete iscrivere all’apposito test di ingresso a Medicina Veterinaria e se lo supererete potreste iscrivervi alla Facoltà di Medicina Veterinaria.

E’ una facoltà a se stante, non è una branca della facoltà di Medicina Umana, non c’entra niente con Biologia o Farmacia: è un’università a parte, mettetevelo in testa. Terminati i cinque anni di università, una volta laureati e iscritti all’Ordine dei Veterinari, starà a voi decidere come proseguire: iniziare subito la pratica, iscrivervi a corsi di aggiornamento o specializzazione, andare all’estero per fare dei Master e via dicendo.

Come non si diventa veterinari

Ok, ecco le teorie più fantasiose che ho sentito o letto in giro in merito a come alcune persone pensano che si diventi veterinario, sono tutte false, non chiedetemi perché la gente non riesca a realizzare l’esistenza di una facoltà di Medicina Veterinaria:


  • non si diventa veterinari facendo Medicina Umana e poi specializzandosi in animali: la facoltà di Medicina Veterinaria è una cosa, la facoltà di Medicina Umana è un’altra, sono due entità distinte e senza alcun punto di contatto. Sarebbe come dire che la facoltà di giurisprudenza è la stessa di economia e commercio o che architettura e ingegneria sono la stessa cosa
  • non si diventa veterinari facendo Biologia: Biologia è ancora una facoltà diversa, un veterinario non è un biologo e un biologo non è un veterinario. Nulla vi vieta però, se non avete passato il test di veterinaria, di iscrivervi a Biologia che non ha il numero chiuso e dopo il primo anno tentare di passare a veterinaria rifacendo il test: magari gli esami di chimica, fisica e matematica ve li convalidano
  • non si diventa veterinari facendo pratica da un veterinario abilitato: molti ragazzi sono convinti che per diventare veterinari basti andare dal proprio veterinario, fare un paio di anni di pratica et voilà, la fatina delle lauree vi consegna il vostro attestato. No, dovete sempre iscrivervi alla facoltà di veterinaria, frequentare per cinque anni, laurearvi, iscrivervi all’Ordine e poi eventualmente andare a fare pratica
  • non si diventa veterinari perché si hanno tanti animali e si ha esperienza: troppe volte sento persone sostenere che visto e considerato che da sempre hanno animali, ormai sono quasi come dei veterinari. Diciamo che avete maggiore pratica e dimestichezza, ma nulla sostituisce un corso di studi di cinque anni. Per farvi un esempio: se bastasse la pratica a rendervi dottori, sarebbe come dire che Rocco Siffredi è ginecologo perché ha molta pratica sul campo. Ci siamo intesi?
  • non si diventa veterinari perché si è fatta una ricerca su Google: se bastasse così poco, allora visto e considerato che ho fatto una ricerca sul curry, io dovrei essere una provetta cuoca indiana. Oppure ho cercato informazioni su un guasto al motore della mia macchina: ecco che ho letto di tutto e sono diventato un meccanico

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | armymedicine

  • shares
  • Mail