L'ultimo abbraccio al cane di Kevin Smith

Una foto estremamente toccante ha fatto il giro del web scatenando sentimenti contrastanti


Facebook ha dato un'enorme possibilità di condivisioni di notizie e di critiche. Su Facebook molti mettono anche i propri momenti personali ed intimi. Se si è personaggi famosi si è spesso vittime dei cosiddetti "haters", gente che non ha niente di meglio da fare che criticare ed insultare chiunque, come se questo li rendesse persone migliori. Una delle "vittime" di questi haters è il regista americano Kevin Smith. Per chi non lo conoscesse, Smith è più comunemente conosciuto come Silent Bob ed ha girato film (un po' di nicchia) come i due "Clerks" e "Dogma". Smith ha voluto pubblicare sul social network una fotografia molto speciale, l'ultimo abbraccio con il suo cane Mulder.

Mulder aveva un tumore allo stadio finale alla vescica e soffriva in maniera terribile. Non poteva più camminare se non con le zampe posteriori sollevate e solo per brevissimi tragitti. Kevin ha deciso così di far finire le sue sofferenze e ha voluto agevolare il suo volo sul Ponte. La foto che vedete qui sotto è un estremo gesto d'amore nei confronti del cane. Mulder non poteva stare in altre posizioni senza soffrire. Kevin ha deciso di tenerlo in braccio per farlo stare bene almeno nei suoi ultimi istanti di vita. La descrizione della fotografia è eloquente:

Grazie per i diciassette anni di pura gioia ed affetto. Ci è voluto un cane come te per fare di meuna persona migliore

e ha poi continuato

Non vi diranno mai che, insieme ad un cane c'è sempre un prezzo da pagare. Io ho avuto diciassette anni di amore incondizionato, fedeltà e compagnia. Ora il prezzo da pagare è quello del pezzo del mio cuore che se ne è andato insieme a Mulder.

La foto è stata commentata oltre quarantamila volte. La maggior parte erano commenti di supporto per la perdita ma, ovviamente, anche di haters che hanno accusato Kevin di esseri voluto fare pubblicità gratuita con un dramma e di essere solamente alla ricerca di attenzioni. Smith ha fatto presente che il suo unico intento era a scopo "terapeutico" come a provare ad alleggerire le sue sofferenze condividendole con i suoi fans che, da bravi supporter, lo hanno circondato di un enorme calore.

25969BA200000578-0-image-a-1_1423707336767

Via| Daily Mail

  • shares
  • Mail