Dermatite delle pieghe del criceto: cause, sintomi e terapia

Avete un criceto? Avete scoperto una dermatite delle pieghe del criceto? Ecco le cause, i sintomi e la terapia.

Dermatite delle pieghe del criceto - Se osservano il vostro criceto avete notato un certo arrossamento della cute con magari anche perdita di pelo e formazione di croste, ebbene, potreste essere di fronte a un caso di dermatite delle pieghe del criceto. Non che sia per forza questa la diagnosi, in realtà ci possono essere anche altre cause che possono portare a questo problema, tuttavia vale la pena di prendere in considerazione questa diagnosi differenziale. Ecco perché allora adesso andremo a vedere cause, sintomi e terapie della dermatite delle pieghe del criceto.

Dermatite delle pieghe del criceto: cause e sintomi


Criceto russo

Dunque, nei criceti obesi e sovrappeso... diciamo in quelli molto obesi e sovrappeso, visto che molti criceti tendono ad essere rotondetti a causa di un surplus di cibo e di scarse possibilità di movimento... ecco che potrebbe capitarvi di notare una forma di dermatite essudativa con alopecia (perdita di pelo focale) e anche ispessimento cutaneo. Questo tanto per iniziare, perché se non vi accorgete di questa fase del problema e la malattia prosegue, ecco che secondariamente compaiono sintomi come escoriazioni e croste.

Di solito la dermatite delle pieghe del criceto compare sulla faccia interna degli arti anteriori, nel cavo ascellare e anche sul torace. Si tratta di una vera e propria dermatite delle pieghe ed è provocato dallo sfregamento delle pieghe cutanee eccessive causato a sua volta dall’obesità. Accade anche nelle persone in sovrappeso in realtà di avere problemi simili nelle pieghe cutanee. Ovviamente in questi casi la sovrinfezione batterica secondaria allo sfregamento è la regola.

Dermatite delle pieghe del criceto: cosa fare e terapia

Se notate un criceto con uno dei sintomi sopra descritti, direi che sarebbe il caso di portarlo dal veterinario prima che diventi una crosta ambulante. Questo perché, come ho detto prima, questa è una delle possibili diagnosi differenziali di una sintomatologia simile, starà però al vostro veterinario capire quale sia la causa probabile. Anche parassitosi intestinali, dermatiti da contatto, alopecia da carenza di proteine nella dieta possono provocare sintomi simili. Senza una diagnosi non è possibile intraprendere una terapia mirata e si andrebbe alla cieca con una terapia fatta a casaccio che potenzialmente non serve a nulla e ritarda la guarigione del criceto.

Diciamo che probabilmente il veterinario, una volta diagnostica la dermatite delle pieghe del criceto, provvederà a consigliarvi prodotti a base di clorexidina (diluita, altrimenti infiamma ancora di più la cute già infiammata di suo) per cercare di ridurre l’infiammazione, la crescita batterica e da Malassezia, antibiotici se l’infezione batterica è notevole, tuttavia il vero problema è un altro: l’obesità del criceto. Finché il criceto non verrà fatto dimagrire, allora non sperate di riuscire a curare definitivamente il problema. Ovvero aspettatevi recidive e il fatto che finché il criceto è sotto terapia migliora leggermente, ma appena sospendete la terapia la situazione tornerà come prima. E non è pensabile di tenere un criceto sotto antibiotici e clorexidina a vita.

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | 23516192@N08

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: