L'ultimo saluto a Judge, cane poliziotto eroe

A seguito di grave malattia Judge, cane poliziotto di 9 anni, è stato messo a dormire, tra il picchetto d'onore dei suoi colleghi profondamente commossi

Mordicchiando il suo gioco preferito (lo speciale rivestimento per il braccio che gli agenti indossano durante gli allenamenti dei cani) e circondato da poliziotti in lacrime, Judge, un cane poliziotto malato, si è avviato verso il Ponte dell’arcobaleno.

Judge aveva nove anni ed era stato poliziotto nel New Jersey, nel distretto di polizia di Woolwich Township. I dati della sua carriera sono di tutto rispetto: ha lavorato in quasi trecento operazioni (280 per l’esattezza), contribuendo a far mettere in carcere 152 persone. Grazie al suo fiuto ha reso possibile la confisca di 47mila dollari, tanto in denaro contante quanto in armi.

Per via di diversi problemi ai denti, nel 2013 Judge era andato in pensione, mentre nell’estate del 2014 gli era stato diagnosticato un tumore. Non solo: Judge soffriva di un’altra malattia molto grave che necessitava di molto denaro per le cure. Judge era un cane amato: pensate che per curarlo, in un solo giorno i poliziotti hanno raccolto con una colletta dodicimila dollari. Purtroppo, le condizioni di Judge sono peggiorate ed è stato deciso di metterlo a dormire per sempre, per evitargli atroci dolori.

Judge non è andato da solo al Ponte dell’arcobaleno: lungo la strada verso la clinica per l’eutanasia, i suoi colleghi – umani e non umani – lo hanno salutato con il picchetto d’onore. Anche all’interno della clinica, fin dove è stato possibile, gli agenti si sono posti in fila per dare l’estremo saluto a Judge.

Corri felice sui prati del Ponte dell’Arcobaleno, Judge.

L'ultimo saluto a Judge, cane poliziotto eroe

  • shares
  • Mail