Scienziati compongono musica per i gatti

I gatti preferiscono la musica composta appositamente per loro, con fusa e suoni che somigliano ai loro miagolii

Un gruppo di studiosi delle università del Wisconsin e del Maryland, negli USA, ha composto musica appositamente per gatti con l’intento di farli sentire meglio. La musica, per essere apprezzata da micio, deve avere gli stessi aspetti della comunicazione naturale del gatto, quindi fusa e miagolii.

Solitamente, i suoi dei gatti sono molto più alti di quelli prodotti dagli umani, motivo per cui la musica per loro è stata composta con questo stile e con un ritmo che segue quello delle fusa. I gatti, inoltre, utilizzano una grande quantità di note di passaggio da un suono a un altro e anche queste sono state inserite nella partitura.

Per testare la validità della musica prodotta, gli studiosi l’hanno fatta ascoltare a 47 gatti domestici nelle loro case. Per rendere il test più obiettivo, hanno fatto ascoltare ai mici anche musica per umani, come, per esempio, quella di Bach. Ai felini non interessavano minimamente le composizioni per umani, mentre rizzavano le orecchie per la musica da gatto. Gli studiosi hanno così commentato:

Abbiamo scoperto che i gatti hanno mostrato la loro attenzione e si sono concentrati sugli altoparlanti nel momento esatto in cui veniva trasmessa la musica studiata per loro.

Stando agli addetti al settore, questo dimostra che gli umani che vivono con un animale non umano devono pensare a lui dal punti di vista dell’animale stesso e non da una prospettiva umana.

L’applicazione pratica di questo studio potrebbe essere interessante perché, per esempio, si potrebbe comporre musica particolare per far calmare quei gatti abbandonati che attendono di essere adottati.

A inizio post trovate il video con un pezzo di questa musica: fatela ascolta al vostro gatto e poi, se volete, diteci la sua reazione.

Un gattino sul pianoforte

Via | Seamos mas animales

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail