Apporto proteico nella dieta del criceto: qual è la quantità corretta da fornirgli?

Di quante proteine ha bisogno il nostro criceto?

Un criceto che ha una dieta bilanciata, se è molto fortunato, arriverà senza grossi intoppi a tre anni di vita. Oggi voglio infatti essere ottimista! E' altresì vero che se diamo un mix di semi di scarsa qualità, ricco di grassi, zuccheri e coloranti, questo predisporrà il criceto ad andare incontro a spiacevoli malattie quale il diabete, o ad essere pesantemente sovrappeso, il che porta con sè tutta una serie di patologie gravi.

Per quanto riguarda l'apporto di proteine, non preoccupiamoci eccessivamente: pare che una delle maggiori preoccupazioni dell'utente medio sia se il criceto mangi un sufficiente apporto di proteine( e se lima i denti a dovere). Il criceto necessita di pochissime proteine mensilmente ( mentre di limare i denti ha una gran necessità!) quindi calma e gesso, e vediamo quali sono gli alimenti che possiamo fornirgli per completare in maniera corretta la sua dieta.

apporto proteico criceto

BASE della dieta è un mix di semi di buona qualità: questo già sarà sufficiente a limargli i denti a crescita continua. Non servono barrette di sali, men che meno pane secco ( vade retro!) pasta cruda o legnetti. Tale mix deve essere SEMPRE a disposizione. Se volete strafare mettete anche del fieno ( che NON sostituisce il mix): molti criceti si divertono a rosicchiarlo e la fibra lunga favorisce la limatura dei denti.

Dopo la base c'è l'elemento secondario sempre fondamentale che mangia il criceto, consistente in una buona varietà di verdure: insalate, radicchio, broccolo, cavoletti, carote, finocchio etc etc. Le verdure vanno fornite ogni sera mai fredde di frigorifero e mai bagnate ( grondanti di acqua). Bonus e premi: la frutta secca va bene per il criceto, fornita con parsimonia ( ma noci, mandorle, pinoli sono importanti antitumorali, ed è un bene somministrarli una tantum), bene anche la frutta, ma ricordiamo che è zuccherina, quindi in una dieta equilibrata va data una volta a settimana.

E arriviamo alle tanto agognate proteine: sì a germogli di soia, legumi( in modiche quantità) o, se acquistiamo un mix già pronto, badiamo che contenga le camole della farina secche. Sì anche allo yogurt di soia, ovviamente in quantità modiche, una volta a settimana massimo! Fine del discorso proteine: non sono necessari carne, pollo, prosciutto( che è per di più salato!) o altre schifezzuole che mai il criceto incontrerà in natura. Nel video il cricetino mangia del tofu, come ben sappiamo un lavorato della soia, in conseguenza adattissimo come apporto proteico!

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail