Gatto con dolore alla bocca: cause e cosa fare

Avete un gatto che manifesta dolore alla bocca? Oggi andiamo a vedere le principali cause e cosa si può fare.

Gatto con dolore in bocca - Prima di tutto: il gatto come manifesta il dolore in bocca? Beh, in primis tende ad avvicinarsi al cibo, vuole mangiare (anche se ciò dipende anche dalla causa di dolore in bocca), ma scappa appena arriva alla ciotola. Oppure quando prende il cibo in bocca comincia a masticare storto facendo tutta una serie di versi fino ad arrivare ad urlare e risputare il cibo che ha appena messo in bocca e correre via spaventato. Tuttavia potreste anche vedere della scialorrea, quindi il gatto che sbava o sentire un cattivo odore emanare dalla bocca.

Gatto con dolore in bocca: cause


Gatto bocca

Quali sono le cause di dolore in bocca del gatto? Beh, in primi tutte le forme di granuloma eosinofilico del gatto e di faucite, senza dimenticare però anche la presenza di ulcere. A proposito di ulcere, queste potrebbero essere a loro volta causate da diversi problemi:


  • assunzione di sostanze tossiche o irritanti (candeggina, processionaria...)
  • insufficienza renale (l’urea viene emessa anche attraverso le ghiandole salivari e questo provoca ulcere in bocca)
  • malattie virali (herpesvirus e calicivirus possono provocare la comparsa di ulcere in bocca)

Altra causa è per esempio la piorrea, in tutti i suoi gradi e forme, anche con la sola presenza di tartaro e gengivite. Denti che muovono possono provocare dolore in bocca, così come la presenza di corpi estranei incastrati fra i denti o sul palato.

Ancora possiamo avere forme di tumori del cavo orale che possono provocare dolore, siano essi coinvolgenti solo i tessuti molli sia l’osso. Eventualmente anche problemi articolari alla mandibola possono provocare dolori in bocca al gatto, anche se non sono così frequenti. Forme di glaucoma o di ascessi sulla testa provocano dolore all’apertura della bocca, ma non perché il problema sia localizzato in essa, ma solo perché aprendo la bocca comunque sia si vanno a muovere anche le altre strutture della testa e sono queste a scatenare il dolore.

Gatto con dolore in bocca: cosa fare?

Se il gatto manifesta dolore alla bocca la prima cosa da fare è portarlo dal veterinario. Voi rimarreste per settimane con una bocca dolorante senza alimentarvi a causa del male? Mettetevi nei panni del vostro gatto. Anche perché se il gatto ha magari una semplice piorrea, magari anche lieve, ma smette di alimentarsi e non lo portate subito dal veterinario, ecco che anche il fegato andrà incontro a problemi di lipidosi epatica: siete dunque passati da un problema di semplice gestione a un problema assai grave e non sempre reversibile.

Va da sé che la terapia dipende dalla causa: essa sarà assai diverse se il problema in bocca è provocato da un granuloma eosinofilico o da una forma virale o da un corpo estraneo. Si possono usare associazioni di antibiotici e antidolorifici, integratori appositi, a volte vi verrà proposta una detartrasi con estrazione dei denti danneggiati e via dicendo.

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | tambako

  • shares
  • Mail