Il Degù come animale da compagnia, classificazione e caratteristiche generali

Oggi andremo a vedere qualche generalità sul degù: che tipo di animali da compagnia è? Qual è la sua classificazione?

Degù - Piano piano andremo a sviscerare del tutto l’argomento degù, per oggi andiamo a vedere che tipo di animale è, la sua classificazione e qualche caratteristica generale. Soprattutto andremo a vedere quali sono i pregi e i difetti del degù come animale da compagnia: per chi è indicato? In quali casi non dovete scegliere il degù come pet? Credo che sia importante prima di decidere di prendere un certo pet come animale da compagnia sapere qualcosina su che tipo di animale sia e sulla sua gestione, onde evitare di avere ripensamenti dopo averlo accolto a casa e non sapere come fare per gestirlo.

Che cos’è il degù e classificazione


Degu

Il degù o ottodonte è un roditore. E’ originario del Cile e sembra un grosso gerbillo, solo che ha le orecchie più larghe. Il suo nome scientifico è Octodon degus e la sua particolarità è che ha una coda ricoperta da uno strato sottile di epidermide. Se viene afferrato violentemente per la coda, la cute si stacca, le vertebre rimangono esposte e il degù a furia di morsi si stacca la coda. Si tratta di un meccanismo difensivo del degù nel caso un predatore lo afferri per la cosa, solo che questa è una caratteristica da tenere bene a mente se si prende un degù onde evitare di rimanerci male se per caso vi dovesse succedere. Il che implica che per afferrare un degù, non dovete prenderlo per la coda, ma se è un degù docile lo si afferra con una mano intorno al torace e si sostiene il posteriore con l’altra mano.

Fondamentalmente adesso vi anticipo già che il degù è un erbivoro, anche se della sua alimentazione andremo a parlare in un apposito articolo, così come dedicheremo un articolo apposito anche alla riproduzione e alla gestione in cattività.

Come pet da compagnia, il degù può essere tranquillamente venduto nei negozi appositi senza obbligo di Cites o certificazioni, a parte lo scontrino fiscale, ma quello mi sembrava ovvio. Fondamentalmente è un animale molto vivace e divertente, non è complicato da allevare, è attivo anche di giorno ed è abbastanza silenzioso. Non va in letargo e rispetto ad altri roditori vive molto di più: se in natura la durata media della vita è di tre anni, in cattività potrebbe anche arrivare a dodici anni. Per contro, ha bisogno di una gabbia molto ampia e spaziosa: se pensate di prendere un degù e rinchiuderlo a vita in una di quelle minuscole gabbie da criceti, allora state sbagliando tutto. Non ama molto la solitudine, quindi se non prendete la coppia per evitare nidiate continue di degù, ricordatevi che dovete fargli molta compagnia e non abbandonarlo solo a se stesso per tutta la giornata. Inoltre se non viene educato bene da piccolo, da adulto può essere estremamente mordace.

Classificazione del degù

Ed ora andiamo a vedere la classificazione tassonomica del degù, il cui nome scientifico come anticipato è Octodon degus:


  • Classe: Mammalia (Mammiferi)
  • Superordine: Euarchontoglires
  • Ordine: Rodentia (Roditori)
  • Sottordine: Hystricomorpha (Istricomorfi)
  • Famiglia: Octodontidae (Octodontidi)
  • Genere: Octodon
  • Specie: O. degus

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | peteredin

  • shares
  • Mail