Il coniglio può restare solo un week-end?

Quanto tempo può restare solo un coniglio?

Gioie e dolori dell'avere un coniglio: se non avete nessuno di competente, che sappia accorgersi nell'immediato di un malore, o di assenza di appetito, o del fatto che il coniglio sia apatico le soluzioni sono 2, o rinunciate ai week-end fuori, o portate con voi i vostri pet domestici. Come mai? non sarà un po' troppo allarmistica come situazione? Purtroppo no, e vado a spiegarvi il perchè, dal motivo più "superficiale" a quello più grave.

Partiamo dal motivo che pare più "banalotto" ma comunque importante. Per quanto riguarda cibo e acqua lasciare un animale solo 48 ore( o un po' di più) è un problema, in particolare quando parliamo del coniglio. Sebbene il fieno sia un alimento secco, e quindi si possa lasciare a disposizione o somministrare in grosse quantità, l'acqua è bene che invece venga sostituita PER LO MENO ogni 24 ore per motivi igienici, infine la verdura, soprattutto con la stagione calda è soggetta a deperimento e si rischia che nel giro di 12 ore inizi a diventare marroncina.

Veniamo ad un motivo ancora più importante: se il coniglio va in blocco, e purtroppo bene o male questa cosa è imprevedibile ANCHE SE SOMMINISTRIAMO L'ALIMENTAZIONE CORRETTA. Un colpo di freddo, uno sbalzo di temperatura, l'ingestione di troppi peli durante la muta possono provocare nell'arco di pochissimo tempo un blocco intestinale. Come già detto, il blocco intestinale rientra nelle EMERGENZE VETERINARIE: non è infatti possibile che un coniglio trascorra 24 ore senza mangiare, figuriamoci 48!

Per i motivi sopra citati, come detto, o qualcuno esperto verifica PER LO MENO una volta al giorno che gli animali siano in salute e tutto proceda, o vi attrezzate per portare con voi i vostri pet, o, a malincuore, rinunciate alla trasferta.

Un coniglio in casa

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail