Gatto abbandonato in un trasportino: era così peloso da somigliare a un cane

Gatto abbandonato in un trasportino: era così peloso da somigliare a un cane

Ecco l'incredibile storia del gatto Bob Marley, abbandonato in un trasportino di fronte a un rifugio per animali.

Quella che stiamo per raccontarvi è una storia incredibile. Protagonista di questa vicenda è un gatto che è stato abbandonato dentro a un trasportino, di fronte a un rifugio per animali, il Douglas County Animal Care & Services, alle prime luci dell’alba. Questa potrebbe non sembrarvi una cosa strana. Purtroppo ancora molte persone decidono infatti di disfarsi di un animale domestico che non desiderano più, abbandonandolo per strada o di fronte ai rifugi. A sorprendere è stato in realtà l’aspetto del povero micio abbandonato. Il felino era infatti ricoperto da una montagna di peli aggrovigliati, al punto tale che in un primo momento era difficile riuscire a capire che si trattasse di un cane o di un gatto.

Chiunque abbia posseduto questo povero micio, non se ne è chiaramente preso cura. Il gatto, ribattezzato Bob Marley dai volontari, non era in grado di muoversi a causa dell’eccessivo peso del suo pelo. In più, Bob è molto in sovrappeso (pesa 10 chili, senza considerare i quattro chili e mezzo di pelo che gli sono stati asportati mentre era sotto anestesia). Dopo essersi occupati del micio, i volontari, insieme all’ufficio dello sceriffo della Contea di Douglas, nel Nevada, hanno pubblicato un appello per chiedere l’aiuto di chiunque sia in grado di fornire informazioni utili per identificare la persona che ha abbandonato il gatto in quelle condizioni disperate.

Abbiamo visto il trasportino fuori dalla nostra porta e questo di solito significa una sola cosa: qualcuno ha abbandonato il suo animale. Così abbiamo preso il contenitore e abbiamo guardato che cosa conteneva. Nessuno di noi poteva credere ai suoi occhi: tutto ciò che abbiamo visto era un pasticcio di peli arruffati.

I volontari spiegano che il micio era evidentemente stato spinto a forza dentro al trasportino, e poi lasciato al suo destino. Non è chiaro se la persona che ha lasciato l’animale di fronte al rifugio sia la stessa che lo ha ridotto in queste condizioni disperate.

Normalmente, quando qualcuno lascia un animale, di solito non è un buon samaritano che ha trovato un animale sul ciglio della strada. Ci piacerebbe molto conoscere che cosa c’è dietro a questa storia: potrebbero esserci altri animali nella casa da dove proviene questo gatto e magari sono nelle stesse pessime condizioni.

Intanto, grazie all’impegno e alle cure del veterinario e dei volontari, Bob Marley adesso sta molto meglio, ha ricominciato a camminare e ad esplorare il mondo, ed è prontissimo per trovare una famiglia vera, una che lo ami per come merita.

via | La Stampa

Foto da Facebook

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog