Il salvataggio di Jordan, cagnolino picchiato e gettato in un canale

Picchiato selvaggiamente tanto da spezzargli una zampina, il piccolo Jordan, un cagnolino di Los Angeles, riesce ad avere una nuova vita grazie a degli eroici volontari

Un'altra di quelle storie di salvataggio di cani che fanno commuovere fino alle lacrime e ci fanno interrogare, ancora una volta, sulla cattiveria di noi esseri umani e sulla voglia di vivere che i cani – e gli animali in genere – hanno. A raccontare la storia, con un video emozionante, è Hope for Paws, che spesso realizza servizi del genere.

Siamo a Los Angeles e i volontari di Hoper for Paws ricevono una chiamata urgente: un cagnolino se ne sta tutto solo in fondo a un canale, circondato dall'acqua. I volontari partono immediatamente, scendono nel canale e prendono il cagnolino, che trema come una foglia. Si rendono subito conto che il povero cane – che loro chiamano Jordan – è stato orribilmente mutilato: qualcuno, infatti, gli ha spezzato una gamba e il piccoletto è rimasto con un moncone tronco.

La corsa all'ospedale è folle per cercare di fare tutto il possibile per salvare Jordan: purtroppo il cagnolino è troppo debole e pieno di infezioni, motivo per cui non può essere operato ed è sottoposto a medicazioni, trasfusioni e via dicendo. Quando è un po' più forte, viene operato e poi inizia la convalescenza. Jordan sembra non aver perso la fiducia negli uomini e piano piano riacquista energie e forze e alla fine quel suo codino scodinzolante è una gioia pura.

Vederlo così felice dopo essere stati colpiti dal suo sguardo triste e colmo di dolore a inizio video è emozionante e la sua gioia è senza dubbio contagiosa; ma un video del genere ci fa anche vergognare perché noi esseri umani siamo capaci di crudeltà terribili e sembra che non ci interessi un bel niente!

Il salvataggio di Jordan, cagnolino picchiato e gettato in un canale

  • shares
  • Mail