Cane che vomita: dopo quanto tempo portarlo dal veterinario?

Avete un cane che vomita? Dopo quanti vomiti e quanto tempo bisogna portarlo dal veterinario? Vediamo da quali fattori dipende.

Cane che vomita - Sempre prendendo ispirazione da quanto accade in ambulatorio e dalle domande che arrivano sulla posta di Petsblog, oggi andiamo a vedere dopo quanto tempo portare il cane che vomita dal veterinario. Diciamo che tutto dipende dal tipo di vomito, dalla sua frequenza e da come sta il cane in generale. La cosa curiosa è che vedo a volte proprietari allarmatissimi portare il proprio cane a visita dopo mezzo vomito biancastro e altri avere cani che vomitano verde o sangue arrivare dopo giorni in cui il vomito è iniziato. Non capirò mai il perché.

Quando portare il cane che vomita dal veterinario


Yorkshire dorme

Dunque, se ho un cane che ha fatto un vomitino, ma in questo vomito non c’era sangue, è vispo e allegro, salta di qua e di là, non manifesta particolare dolore, non ha una diarrea terribile, allora ci si può non far prendere dall’ansia e attendere una mezza giornata per vedere come va: il vomito continua? Allora lo porto. Il vomito cessa? Meglio così.

Tutto questo subordinato al fatto che il cane sia allegro e vivace come sempre. Se infatti ho anche solo uno o due episodi di vomito a distanza di poche ore, ma il cane appare mogio, abbattuto, con l’addome dolente allora prima che la situazione degeneri oltre forse sarebbe meglio farlo visitare.

Se ho un cane che vomita una volta o due a settimana da qualche mese, magari lo porto a far visitare dal veterinario anche senza chiedere una visita d’urgenza di sabato, domenica o di notte. Capita infatti a volte di sentire ai cellulari delle emergenze richieste di visite fuori orario o notturne per un cane che una volta a settimana vomita da qualche settimana a questa parte: mi spiegate perché sarebbe un’urgenza alle due di notte del sabato e non era un urgenza mercoledì alle ore 16 quando ha veramente vomitato? Mistero.

Se ho un cane che vomita a ripetizione da qualche ora, giallo o verde, con sangue, abbattuto, mogio, con addome dolorante allora non attendo il solito "vediamo come va": forse dovevate portarlo dal veterinario qualche ora fa. E vi do un consiglio: se il cane vomita tutto venerdì, ma aspettate di vedere come va; se continua a vomitare tutto il sabato, ma ancora aspettate di vedere come va; se il cane vomita di notte e finalmente alle due del sabato notte vi decidete a chiamare il veterinario per una visita urgente, poi non lamentatevi del fatto che vi faranno pagare il festivo e il fuori orario: vi ricordo che avete lasciato il cane con vomito continuo per due giorni filati e che potevate portarlo venerdì in orario di visita pagando la tariffa normale. Chi è causa del suo mal...

Cosa succede se lascio un cane vomitare per giorni?

Cosa succede se lascio un cane vomitare per giorni e giorni prima di decidermi a portarlo dal veterinario? Prima di tutto qualsiasi sia la causa della patologia iniziale si aggraverà: se la causa era un tossico e un veleno avrà tutto il tempo per danneggiare irreparabilmente fegato e reni; se ho un corpo estraneo ho tutto il tempo per vedere morire il cane di blocco intestinale o per vedere pezzi di intestino andare in necrosi; ho tutto il tempo di vedere il cane disidratarsi, avere squilibri elettrolitici che peggiorano lo stato di salute generale del cane. Non sto facendo terrorismo, è solo quello che mi è capitato di vedere nella pratica clinica. Curare un vomito dopo un giorno è una cosa, curarlo dopo una settimana è un altro: implica un maggior dispendio economico da parte vostra, tempi di guarigione e ripresa più lunghi nel cane e anche la possibilità di aver atteso troppo rallentando la ricerca della causa e talvolta questo implica un aggravamento anche fatale della patologia.

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | satyricon86

  • shares
  • Mail