Petsblog Animali domestici Cani Canada: salvato un cane caduto in un burrone di 30 metri

Canada: salvato un cane caduto in un burrone di 30 metri

Canada: salvato un cane caduto in un burrone di 30 metri

Una bella storia arriva dal Canada. Qui gli agenti della Logan Lake Royal Canadian Mountain Police (RCMP, è dalla loro pagina Facebook che abbiamo preso le foto) e della Logan Lake Volunteer Fire Department hanno salvato un cane caduto in un burrone di 30 metri. Fortunatamente ora il cane sta bene ed è tornato a casa sua, ma le manovre di soccorso non sono state per niente facili.

Cane cade in un burrone in Canada, ma i soccorritori lo salvano

Tutto è successo la scorsa settimana. Siamo nella zona delle Mimi Falls, nella Columbia Britannica e il cane di nome Chevy, 7 anni e quasi 36 chili, stava passeggiando tranquillamente insieme ai suoi anziani proprietari su un sentiero che corre lungo le scogliere che dominano la cascata. Solo che, ad un certo punto, Chevy è scivolato ed è precipitato in un burrone profondo 30 metri.

Pr sua fortuna, la caduta di Chevy si è arrestata su una piccola sporgenza: al di sotto c’era solo il baratro. Sia i proprietari che gli altri escursionisti presenti si sono resi subito conto che non erano assolutamente in grado di raggiungere Chevy, un incrocio di American Bulldog Terrier, in sicurezza. Un passante ci ha provato, a dire il vero, ma rendendosi conto che era impossibile, ha così chiamato gli agenti affinché venissero in loro soccorso.

E così è stato: l’ufficiale Cst. Kyle Vanditmars del Logan Lake RCMP e Doug Wilson, il capo dei Vigili del Fuoco, sono arrivati sul posto e hanno cominciato a ideare un piano di salvataggio. Utilizzando l’attrezzatura da arrampicata in corda doppia, sono scesi sulla sporgenza e hanno imbragato il cane (chevy è lui stesso un cane da salvataggio, quindi si è comportata bene durante la manovra).

Il salvataggio è durato circa due ore. Nel frattempo, Chevy alternava momenti in cui abbaiava per chiedere aiuto ad altri in cui piangeva e altri ancora in cui, stanca, si sdraiava.

Una volta portata su, Chevy era assai felice e alternava salti ad abbai e piagnucolii. Una volta portata a casa, si è tranquillizzata, ma non prima di aver bevuto parecchio.

Il commovente salvataggio del cane che non aveva mai ricevuto una carezza

Via | People

Foto | Pagina Facebook BC – RCMP

Seguici anche sui canali social