Cane arrabbiato con il padrone: 5 comportamenti da riconoscere

Cane arrabbiato con il padrone: 5 comportamenti da riconoscere

Cane arrabbiato con il padrone: scopri quali sono gli indizi da riconoscere e perché il cane vi guarda storto e fa pipì in giro per casa

Come fare a capire se un cane è arrabbiato con il padrone? Quali sono i segnali da riconoscere? I nostri amici a quattro zampe sono spesso dei veri libri aperti. E’ molto semplice riuscire a comprendere il loro stato d’animo, poiché mettono in atto dei comportamenti ben precisi. Ad esempio, sappiamo che quando un cane scodinzola è generalmente felice, e sappiamo che quando ringhia è piuttosto arrabbiato e in allerta.

Ma quali saranno i segnali che indicano che il cane non è contento? Come fare a capire se il cane è offeso o addirittura arrabbiato con noi?

In questo articolo vedremo quali sono i segnali che ci lancia il nostro pet per dirci che qualcosa non va. Cercheremo di capire perché il cane sembra arrabbiato con voi, e scopriremo cosa fare per calmare il cucciolo.

Un piccolo anticipo: molto probabilmente non avete fatto nulla di male, e il cane appare arrabbiato per motivi che nulla hanno a che vedere con il vostro comportamento. Nella maggior parte dei casi, in realtà Fido non è arrabbiato, ma semplicemente contrariato.

Il mio cane mi “guarda storto”: è arrabbiato?

Eh si, anche i cani lo fanno. Se il cane vi guarda di sbieco, magari con un’aria passivo-aggressiva e “giudicante”, potreste pensare che sia arrabbiato con voi. In realtà però potrebbe trattarsi di un problema di ansia. In tal caso, provate a parlare in modo calmo e pacato con il vostro pet, offrite uno snack, o lasciategli tempo e spazio per rasserenarsi.

Il mio cane non vuole stare con me

Questo comportamento è senza dubbio frustrante per ogni padroncino. Adoriamo il nostro cane, ma lui non vuole saperne di stare insieme a noi. Come mai? Se il piccolo ha cambiato atteggiamento all’improvviso, molto probabilmente non è a causa della rabbia. Quando i cani si comportano in questo modo, spesso la causa è più seria. Probabilmente il piccolo non si sente bene e non vuole farvelo capire. I cani hanno infatti la tendenza a nascondere il proprio malessere di fronte al padroncino. Se il cucciolo ha cambiato atteggiamento in modo improvviso e inspiegabile, parlatene al più presto con il veterinario.

Il cane fa pipi sul letto e sugli oggetti

Questo comportamento – che potrebbe apparire come una sorta di vendetta contro il padroncino – è in realtà un segno di malessere nel cane. Probabilmente il piccolo si sente in ansia e ha paura. Magari in casa c’è stato un grande cambiamento che ha destabilizzato la serenità del vostro cane. Probabilmente lo lasciate in casa da solo per troppo tempo, oppure è arrivato un nuovo membro della famiglia e il cucciolo non sa come reagire. O ancora, è probabile che il cagnolino abbia qualche problema di salute che non gli permette di trattenere la pipì, finendo quindi per farla in giro per casa. Se il problema dovesse presentarsi spesso, parlatene con il veterinario.

Il mio cane mi fissa: lo fa perché è arrabbiato?

E’ un po’ inquietante vero? Bene, dovete sapere che quando un cane vi fissa lo fa per svariati motivi. Non vi sta giudicando, e non vi sta mandando silenziosamente a quel paese. Probabilmente sta seguendo le vostre indicazioni durante l’addestramento, o sta cercando di comprendere le vostre espressioni facciali.

Il cane ha un atteggiamento aggressivo

Se il cane è arrabbiato con il padrone o con altre persone o animali e assume un atteggiamento aggressivo, il problema non va assolutamente preso sottogamba. Potrete notare segnali come il corpo rigido, le orecchie all’indietro, il cane scoprirà i denti e ringhierà. In presenza di un comportamento del genere, chiedete consiglio al veterinario o a un comportamentalista per cani. Grazie a delle persone esperte potrete comprendere il motivo dell’aggressività nel vostro cane, e identificare le soluzioni più efficaci.

Foto di PicsbyFran da Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog