Cane e gatto con bava alla bocca: cause e cosa fare

Cane e gatto con bava alla bocca: cause e cosa fare

Avete notato che il cane o il gatto hanno la bava alla bocca? Sbavano troppo? Ecco le principali cause e cosa fare.

Cosa fare se si ha cane e gatto con bava alla bocca? Potrebbe succedere di notare un’eccessiva salivazione nei nostri animali domestici. La velocità con cui portare il cane o gatto che sbavano dal veterinario dipenderà dalla causa del problema. Cane che sta sbavando per una scialorrea da torsione di stomaco o per un contatto con la Processionaria va visto non subito, ma prima di subito. Idem dicasi per gatto che sbava per un avvelenamento. Tuttavia possono essere diverse le cause che provocano scialorrea nei nostri animali, alcune più gravi di altre.

L’edema nel cane e nel gatto, i sintomi e la cura

Cane e gatto con bava alla bocca: cause

Ci sono diverse cause che portano un cane o gatto a sbavare tanto. Alcune cause sono comuni alle due specie, altre sono più tipiche di una piuttosto che dell’altra. Per quanto riguarda il cane, fra i principali motivi di scialorrea abbiamo:

  • corpi estranei in bocca
  • ascessi dentali
  • ulcere in bocca
  • piorrea
  • ferite su lingua o gengiva
  • contatto con Processionaria
  • infiammazione delle ghiandole salivari
  • nausea (anche da insufficienza renale, epatica…)
  • problemi neurologici
  • contatto con veleni o sostanze tossiche
  • ingestione di sostanze non necessariamente tossiche, ma dal sapore intenso
  • torsione di stomaco

Parlando del gatto, invece, fra le principali cause di scialorrea abbiamo:

  • corpi estranei
  • ascessi dentali
  • granuloma eosinofilico
  • faucite
  • piorrea
  • ulcere (anche da malattie virali come Herpersvirus e Calicivirus)
  • ferite su lingua e gengive
  • contatto con Processionaria
  • infiammazione delle ghiandole salivari
  • nausea
  • deficit neurologici
  • contatto con veleni o sostanze tossiche
  • ingestione di sostanze non necessariamente tossiche, ma dal sapore intenso o diverso dal solito

Attenzione poi a non confondere la scialorrea con l’edema polmonare: in caso di edema polmonare grave, il paziente emetterà dalla bocca grandi quantità di liquido schiumoso, da biancastro a rossastro. Molti proprietari lo scambiano per saliva, ma non lo è: si tratta di un’edema polmonare e se l’animale sta producendo questo liquido, vuol dire che è un’urgenza assoluta.

Cane e gatto con scialorrea: cosa fare?

Se vedete un cane o gatto con bava alla bocca, andrebbe visto dal veterinario. Per fare diagnosi bisognerà visitarlo, ispezionare la bocca e fare una serie di esami per escludere le varie patologie che potrebbero causare questa scialorrea. A casa non potete fare molto, a meno che non siate voi stessi veterinari, sappiate fare una diagnosi o abbiate l’attrezzatura necessaria.

La terapia dipenderà dalla causa: una torsione di stomaco non ha la stessa terapia di una Processionaria o di un granuloma eosinofilico. Importante è che valutiate con che tempestività portare l’animale dal veterinario: con una torsione non avete tempo da perdere, in poche ore il cane è morto. Ma anche per ulcere da malattie virali non è che potete temporeggiare fino a quando tutta la bocca è un’ulcera viva, con pus e animale dimagrito e letargico. Magari se lo portate ai primi sintomi si riesce ancora a fare qualcosa, ma se lo portate a visita tre minuti prima che muoia, difficilmente anche le cure più intensive potranno fare qualcosa.

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto di Ingela Skullman da Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog