Cavalli: sono capaci di riconoscersi allo specchio

Cavalli: sono capaci di riconoscersi allo specchio

A quanto pare i cavalli sono capaci di riconoscersi allo specchio. A dirlo è uno studio dell'Università di Pisa.

Lo sapevate che anche i cavalli sono capaci di riconoscersi allo specchio? A dirlo è uno studio pubblicato sulla rivista Animal Cognition e guidato dal dottor Paolo Baragli dell’Università di Pisa (sotto vi ho messo in link all’articolo completo). Ma non solo: i cavalli sarebbero anche in grado di ammirarsi allo specchio, arrivando persino a capire la differenza fra macchie e sporco, pulendosi in quest’ultimo caso. Questo dimostra ancora una volta la grande intelligenza dei cavalli.

Come fanno i cavalli a riconoscersi allo specchio?

Lo studio in questione è stato portato avanti su 14 cavalli del Centro Italiano di Salvataggio per la Protezione dei Cavalli (si trova in Toscana). Semplicemente i ricercatori hanno disegnato una X colorata sul muso degli equini. Dopo averli fatti specchiare, ecco che 11 di loro hanno tentato di togliersi quel segno colorato. Questo indica da parte dei cavalli la capacità di riconoscersi nel proprio riflesso. Ci sono anche altri animali capaci di fare ciò, fra cui delfini e elefanti.

Lo studio, in realtà, è andato avanti per gradi. In primo luogo i cavalli sono stati messi di fronte allo specchio, senza segno sulla fronte. Subito i cavalli hanno immaginato di trovarsi di fronte ad altri animali. Così alcuni hanno cercato di giocare, altri si sono dimostrati aggressivi e uno si è spaventato. In questo caso tutto dipende dal carattere del cavallo.

Nella fase successiva, 11 cavalli su 14 hanno controllato dietro lo specchio. Poi hanno iniziato a muovere la testa, osservando e analizzando come il riflesso seguisse il loro stesso movimento. Alcuni cavalli hanno anche tirato fuori la lingua. A questo punto hanno cercato di capire se quel cavallo davanti a loro fosse il loro stesso riflesso.

Si è così arrivati alla fase del segno disegnato sul muso. 11 cavalli si sono accorti che avevano qualcosa di diverso sul muso e hanno tentato di togliersi quella macchia colorata.

Ovviamente non sono tutti d’accordo con i risultati di tale ricerca. Gordon Gallup, dell’Università di Albany a New York, ideatore del test dello specchio, non ritiene che i cavalli stessero davvero esaminando il loro riflesso. Chi avrà ragione? Se avete un cavallo, potete facilmente fare questo test: basta uno specchio e un colorante atossico.

Roma: vietate le botticelle coi cavalli in strada, ma sì in ville e parchi

Via | Animal Cognition

Foto di Ute Becker da Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog