Come far sentire il gatto sicuro nella nuova casa: 6 cose da fare

Come far sentire il gatto sicuro nella nuova casa: 6 cose da fare

Ecco sei cose che potete fare per far sentire il gatto più a suo agio in una casa nuova, sia esso un gatto adulto che un gattino.

gatto nella casa nuova

Ecco sei cose che potete fare per far sentire il gatto più a suo agio in una casa nuova, sia esso un gatto adulto che un gattino.

Arriva un nuovo gatto in casa? Sia esso un adulto o un gattino ci sono sei cose che potete fare per fare sentire il gatto più sicuro nella nuova casa e metterlo più a suo agio. Molti proprietari si preoccupano ed entrano in ansia quando il gatto appena arrivato si nasconde per giorni sotto al letto. Il fatto è che dipende dal carattere del gatto: c’è il micio più sicuro di sé e indifferente che, appena mette zampa in casa, si appropria subito del divano e del letto e c’è quello più timoroso e spaventato che ha bisogno di qualche giorno in più prima di cominciare a fidarsi degli umani e esplorare la nuova casa.

Solitamente questi proprietari si scoraggiano subito e riportano immediatamente il gatto indietro. A prescindere dal fatto che un comportamento del genere cancella automaticamente la persona in questione dalle possibili liste di adottanti (perché indica che non si sa nulla di come gestire un gatto e non si conosce minimamente l’argomento “comportamento gatti”. Inoltre se alla prima presunta difficoltà, la reazione è quella di dare indietro il gatto come fosse un reso di Zalando, beh, va da sé che quella non è una persona a cui affidare altri esseri viventi), basterebbe solo avere un po’ di pazienza e aiutare il gatto ad ambientarsi.

Come far ambientare il gatto in casa

Questi sono alcuni consigli per aiutare ad ambientarsi nella nuova casa i gatti più timorosi:

  1. Lasciate che il gatto esplori con i suoi tempi: istruite tutti in famiglia a non precipitarsi sul gatto appena mette il naso fuori da sotto il letto. I gatti, soprattutto quelli più nervosi e spaventati, hanno paura di quel nuovo ambiente abitato da giganti gesticolanti e urlanti che vogliono sempre prenderlo in braccio e abbracciarlo. Tutto ciò è deleterio per i gatti più timidi: prima di comportarvi così, dovete guadagnarvi la loro fiducia. Quindi quando il gatto uscirà da sotto il letto, ignoratelo e fategli annusare ed esplorare casa seguendo i suoi ritmi e permettendogli di identificare i luoghi sicuri e quelli dove nascondersi
  2. Buone maniere: i gatti non amano i volumi di voce elevati. Per cui evitate di urlare, strillare, parlare a voce alta. Tutti in famiglia dovrebbero svolgere le loro normali attività usando volumi di voce normali, non da mercato del pesce. Se il gatto si avvicina, non allungate subito la mano per toccarlo, mettetela a debita distanza e aspettate che sia lui ad avvicinarsi, annusarla e chiedendo il contatto. Quando farà così, accarezzategli piano le guance e il torace, non mettete la mano direttamente sulla testa. Lasciate che trasmetta il suo odore strofinandosi su di voi: in questo modo diventerete una sua proprietà e un porto sicuro
  3. Amici e famigliari in visita: ci sono gatti più socievoli e altri meno. Alcuni gatti, se è un po’ di tempo che non vedono amici e famigliari, potrebbero mostrarsi diffidenti. Avvisate le persone in visita di comportarsi come sopra: aspettate che vi annusi e che si strusci prima di provare a toccarli
  4. Offrite dei posti sicuri: bisogna garantire ai gatti dei posti sicuri dove nascondersi quando si sentono spaventati o non sono a loro agio. Anche un trasportino lasciato aperto con una copertina e un po’ di cibo può trasformarsi in un posto sicuro, così come una scatola di cartone o il sotto del letto o del divano. Non cercate di trascinare a forza il gatto fuori da questi posti perché, altrimenti, si trasformeranno in posti non sicuri
  5. Premiate i comportamenti sociali dei gatti, ignorate gli altri: quando il gatto esce dal suo rifugio per salutarvi, premiatelo con cibo, lodi e coccole se le gradisce. Se si nasconde, ignoratelo e non inseguitelo
  6. Guadagnatevi la loro fiducia instaurando una routine: per i gatti è importante rispettare una sorta di routine, si sentono più sicuri quando sanno cosa aspettarsi dalla famiglia. Questo vuol dire mettergli la ciotola sempre nello stesso punto, coccolarla in determinati momenti, trascorrere del tempo vicino a lui, ma senza interagire direttamente

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Via | Whittier Daily News

Foto | Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog

Decorazione habitat criceto