Il contadino suona il trombone per un pubblico speciale

Il contadino suona il trombone per un pubblico speciale

Lo straordinario video del contadino che suona il trombone per un pubblico molto speciale, una mandria di mucche amanti della musica

Un contadino si rilassa suonando il trombone nella solitudine del suo campo, ma ecco che a fargli compagnia arriva una mandria di mucche! Quello che vogliamo mostrarvi oggi è un video davvero molto tenero e per certi versi straordinario. Come avrete capito, protagonista del filmato è un contadino e allevatore che, al calar del sole, decide di sedersi sulla sua sdraio, di fronte a un campo deserto, e di suonare un brano con il suo trombone.

La canzone in questione – per chi non riuscisse a riconoscerla – è “Royal” di Lorde. Che vi piaccia o meno la performance del contadino, una cosa è certa, il nostro nuovo amico ha davvero un grande pubblico pronto a sostenerlo!

Come potete vedere nel tenero video da YouTube infatti, poco dopo aver iniziato a suonare le note della canzone l’uomo si è ritrovato circondato dalla sua mandria di mucche. Inizialmente possiamo vederle spuntare una a una e avvicinarsi al musicista. Passo dopo passo poi, le mucche iniziano a diventare sempre di più, e cominciano a posizionarsi di fronte al loro amico umano, ascoltando le sue note e mostrando la loro approvazione muggendo e muovendo le zampe quasi a tempo di musica.

Chissà se quei muggiti non erano in realtà dei tentativi di cantare con l’accompagnamento musicale…! Tutto è possibile in fin dei conti! Quel che è certo è che lo spettacolo offerto da quest’uomo e dalla sua mandria è davvero straordinario! Del resto, questa non è la prima volta che gli animali ci dimostrano non solo di essere in grado di percepire la musica, ma anche di saperla apprezzare! Ricordate il cavallo che ballava insieme alla padroncina? E che dire dei cani che suonano il pianoforte e ululan … pardon, cantano a squarciagola? Che dire? Ancora una volta dobbiamo ammettere che la Natura è davvero straordinaria!

Foto di Peggy und Marco Lachmann-Anke da Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog