Petsblog Animali domestici Gatti Encefalopatia spongiforme felina: cause, prioni, sintomi e cura

Encefalopatia spongiforme felina: cause, prioni, sintomi e cura

Encefalopatia spongiforme felina: cause, prioni, sintomi e cura

Esiste anche una forma di encefalopatia spongiforme felina. Con il termine di encefalopatie spongiformi trasmissibili (acronimo TSE) si intendono patologie neurodegenerative che colpiscono diversi animali, fra cui anche l’uomo. In generale sono tutte caratterizzate dall’accumulo nel Sistema Nervoso Centrale di proteine chiamate PrPSC, con sc che sta per “scrapie”. L’Encefalopatia spongiforme felina fa parte del gruppo delle TSE ed è stata segnalata sia nei gatti che in alcuni felini selvatici in cattività. Andiamo dunque a vedere cause, sintomi e cura dell’Encefalopatia Spongiforme felina.

Encefalopatia ischemica nel gatto: sintomi

Encefalopatia spongiforme felina: cause e sintomi

La causa dell’Encefalopatia spongiforme felina è un prione, agente eziologico molto stabile e capace di non indurre risposta immunitaria o infiammatoria nell’organismo. L’agente causale della FSE è probabilmente lo stesso della BSE, l’Encefalopatia Spongiforme bovina. Il periodo di incubazione della FSE è molto lungo, il decorso della malattia è progressivo e sempre mortale. La FSE è stata segnalata soprattutto in gatti maschi di età media di 7 anni. La FSE tende a insorgere gradualmente, con sintomi che vanno avanti avanti anche per 3-5 mesi. I primi sintomi sono:

  • alterazioni del comportamento, spesso con improvvisa aggressività
  • ipersalivazione
  • polifagia
  • polidipsia
  • il gatto tende a nascondersi e a non reagire agli stimoli
  • pelo arruffato e sporco per mancato grooming

Man mano che la malattia prosegue compaiono altri sintomi:

  • tremori muscolari
  • midriasi
  • digrignamento dei denti
  • difficoltà di deambulazione
  • atassia
  • ipermetria
  • iperestesia

FSE nel gatto: diagnosi e terapia

La diagnosi differenziale di questa malattia viene emessa nei confronti di:

  • FIP
  • FIV
  • FeLV
  • Toxoplasmosi
  • encefalopatia epatica
  • Rabbia (ma qui da noi non c’è)

Purtroppo non si può effettuare diagnosi di FSE intra vitam, ma solo post mortem con esame autoptico e istologico delle tipiche lesioni neurologiche. Inoltre non esiste terapia per questa malattia, l’esito è sempre fatale.

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | Pexels

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare