Gatti blu in Turchia: il motivo è vergognoso

Gatti blu in Turchia: il motivo è vergognoso

Gatti blu in Turchia: un episodio che lascia davvero senza parole, ecco cosa è accaduto ai poveri mici

In Turchia dei gatti blu hanno recentemente fatto la loro comparsa in un parcheggio. I fatti sono accaduti pochi giorni fa a Küçükçekmece, distretto che fa parte del comune metropolitano di Istanbul. È qui che gli abitanti del posto si sono imbattuti in dozzine di gatti tinti di blu. Molti hanno definito gli animali con il nome di “Puffi”, poiché per via del loro colore ricordano proprio i personaggi della divertente serie animata della nostra infanzia.

Peccato che qui di buffo e divertente non ci sia proprio nulla. Come potete vedere nel video, i gatti hanno assunto una colorazione blu non per qualche strano fenomeno (come nel caso del labrador nato con la pelliccia verde), ma semplicemente a causa di un gesto compiuto da una persona priva di coscienza.

Gatti blu in Turchia: cosa è successo?

Qualcuno avrebbe infatti gettato della vernice addosso agli animali, come ha spiegato Bülent Esmer, una persona che vive nella zona e che si occupa di sfamare gli animali randagi del suo quartiere. Esmer ha ammesso di aver provato una grande sorpresa di fronte ai gatti blu:

Qualcuno ha versato la vernice a questa cucciolata. Sono venuti a contatto anche con altri mici e li hanno macchiati. E’ una vernice molto forte e temiamo anche per la loro salute,

avrebbe fatto sapere. Mentre le autorità stanno indagando in merito all’accaduto, in modo da identificare gli autori di un gesto tanto insensato, c’è anche chi si sta occupando di fare il bagnetto ai mici per eliminare il più possibile ogni residuo di vernice. Questo prodotto – è sempre utile ricordarlo – potrebbe davvero nuocere alla salute degli animali! Leccandosi il pelo per eliminare la vernice, i gatti sono infatti andati incontro a problemi respiratori anche gravi.

via | La Stampa
Foto di elinaelina202 da Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog

Strage di balene in Australia