Petsblog Animali domestici Gatti Gatti: 14 cose importanti e divertenti da sapere sui felini

Gatti: 14 cose importanti e divertenti da sapere sui felini

Gatti: 14 cose importanti e divertenti da sapere sui felini

Ci sono alcuni comportamenti dei gatti che spesso destano preoccupazione nei neo-proprietari di felini. Persone che hanno sempre avuto gatti magari non ci fanno caso, ma per qualcuno che ha a che fare con il mondo felino per la prima volta può essere difficile capire che quel particolare borbottio del gatto non significa che stia male, bensì che sta pensando a cacciare. O che quei movimenti a scatti mentre dorme non sono convulsioni, bensì il gatto sta sognando. Ecco perché, allora, oggi andremo a vedere 14 cose importanti e divertenti da sapere sui gatti, ivi inclusi alcuni comportamenti e atteggiamenti particolari.

Curiosità sui gatti

A spiegare questi apparentemente bizzarri comportamenti dei gatti ci ha pensato la dottoressa Dylan Choy, responsabile della comunicazione scientifica presso Royal Canin Malaysia e veterinaria comportamentalista:

  1. I gatti si sentono mai a disagio o in imbarazzo come le persone? Ogni gatto ha la sua personalità, proprio come le persone. Alcuni sono più socievoli, altri preferiscono essere lasciati in pace. I proprietari di gatti dovrebbero imparare a conoscere meglio la personalità dei loro felini, fornendo loro un ambiente che sia il più confortevole possibile
  2. Perché alcuni gatti odiano essere toccati o presi in braccio? Come sopra: dipende o dalla personalità del gatto o da esperienze precedenti negative in tal senso
  3. Quante volte dar da mangiare al gatto al giorno? Solitamente bisogna seguire le linee guida e le tabelle nutrizionali presenti su ogni tipo di mangime. I gatti amano fare pasti piccoli e frequenti durante il giorno, basta solo controllare che la quantità giornaliera non ecceda quella raccomandata
  4. E’ normale che i gatti russino mentre dormono? I gatti brachicefali come il Persiano, quindi con muso schiacciato, tendono a russare di più perché le ossa del muso e del naso sono più corti. Molti di loro, poi, hanno anche il palato molle più lungo che può provocare un’ostruzione parziale all’ingresso della trachea. Anche alcune posture particolari assunte dal gatto mentre dormono possono favorire il russare. Attenzione, però: talvolta il russare è indice anche di malattie, come polipi nasali, paralisi della laringe o anche corpi estranei
  5. Ogni quanto portare il gatto dal veterinario? Un gatto dovrebbe essere portato a visita dal veterinario per un controllo almeno due volte all’anno
  6. Come faccio a sapere se il mio gatto è un malato terminale? I sintomi e i segni relativi a malattie in stadio terminale variano parecchio a seconda della patologia in questione. Contatta il tuo veterinario in ogni caso di sintomo sospetto
  7. Va bene dare i premietti al gatto tutti i giorni? I premietti dati al gatto non devono eccedere del 10% il suo fabbisogno calorico giornaliero. Questi premietti devono essere scalati, poi, dalla quantità di cibo data giornalmente
  8. Perché il gatto fa la pipì dappertutto tranne che nella lettiera? La periuria, cioè la minzione al di fuori della lettiera, è spesso sintomo di problemi alle vie urinarie. In seconda battuta, poi, vanno considerati stress e ansia. Se si hanno più gatti, è necessario che ci sia una lettiera a testa + 1 aggiuntiva. Inoltre le lettiere vanno pulite regolarmente
  9. Perché i gatti dormono così tanto? I gatti domestici possono passare fino a 16 ore al giorno dormendo. Essendo animali crepuscolari, si tende a vederli dormire parecchio di giorno perché loro sono maggiormente attivi di sera e la mattina presto
  10. Come fare a sapere se la gatta è incinta? L’aumento di volume dell’addome e delle mammelle nelle gatte incinta è tardivo, avviene intorno ala 5-6 settimana, cioè circa due settimane prima del parto. Dal 20esimo giorno, invece, è possibile effettuare diagnosi di gravidanza tramite ecografia dal veterinario
  11. I gattini perdono i denti? Sì, anche i gatti hanno i denti da latte. Intorno ai 3,5-4 mesi iniziano a perdere gli incisivi da latte, seguiti a 5-5,5 mesi dai canini da latte
  12. E’ normale che il gatto perda tanto pelo? Durante la muta primaverile e autunnale è normale che il gatto perda più pelo: la pelliccia vecchia viene sostituita con quella nuova. Tuttavia se il gatto perde pelo a chiazze o compare dermatite, forfora o arrossamento cutaneo, ecco che si è di fronte a un problema dermatologico
  13. E’ importante sterilizzare e castrare i gatti? Sì, si evitano problematiche di salute (tumori mammari, iperplasia mammaria e piometra), si evitano gravidanza indesiderate e si riducono le lotte per il territorio
  14. Ogni quanto fare il bagno ai gatti? Soprattutto con i gatti di casa, non è necessario fargli il bagno: si toelettano già da soli. La regola pratica è di fare il bagno solo quando è visibilmente sporco. In questo caso, auguri per le dita e buoni morsi/graffi

Ghepardo: dove vive, velocità e altre curiosità

Via | RojakDaily

Foto | Pixabay

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare