Le mascherine inquinano: a rischio la vita di tanti animali

Le mascherine inquinano: a rischio la vita di tanti animali

Le mascherine inquinano e causano la morte di molti animali: scopri in che modo questi dispositivi stanno danneggiando l'ambiente

Le mascherine inquinano, ma tante persone purtroppo sottovalutano il problema. Dispositivi gettati per strada, guanti di gomma che galleggiano in mare aperto, mascherine usa e getta che dovrebbero servire a proteggere la nostra salute, ma che allo stesso tempo stanno uccidendo tanti animali. A distanza di più di un anno dall’inizio della pandemia di Covid, ci troviamo a tirare le somme di una situazione che ha fatto emergere alcuni degli aspetti più negativi della razza umana.

Tutti noi abbiamo compreso quanto sia importante tutelare l’ambiente e rispettare gli esseri viventi, ma nonostante ciò, il comportamento di tante persone non è cambiato affatto.

Lo stesso atteggiamento irrispettoso che caratterizzava molti di noi prima della pandemia, continua a manifestarsi anche oggi, in un mondo che ci ha fatto chiaramente comprendere che quella che stiamo percorrendo non è la strada giusta, non è la strada che potrebbe darci un vero futuro.

Al centro dell’attenzione, in questo caso, ci sono proprio le mascherine e gli altri DPI (Dispositivi di Protezione Individuale) che utilizziamo ogni giorno.

Dove finiscono le mascherine usate?

Che fine fanno quei dispositivi quando smettono di essere utili? Dove finiscono le mascherine? La maggior parte di noi le getta nell’apposito cestino dei rifiuti, ma tante persone scelgono di lasciarle per strada, sulla spiaggia, di gettarle in campagna o di poggiarle su una panchina per poi dimenticarsene. Purtroppo questa cattiva abitudine sta danneggiando ulteriormente il nostro Pianeta.

Cani, gatti, uccellini, anatre, ma anche scimmie e tanti altri animali entrano in contatto con questi dispositivi, e talvolta le conseguenze sono tragiche.

Negli ultimi mesi abbiamo assistito alla morte di tanti animali a causa delle mascherine lasciate in giro. Tartarughe che, scambiandole per cibo, finiscono per mangiarle e perdere la vita. Uccellini le cui zampe rimangono incastrate negli elastici delle mascherine, scimmie che cercano di mangiare questi oggetti. L’impatto ambientale di tutto ciò è spaventoso.

Le mascherine inquinano e provocano la morte di tanti animali

Lo conferma il nuovo studio condotto dai membri dell’Università di Leida nei Paesi Bassi e pubblicato sulla rivista Animal Biology. Gli autori hanno scoperto che a provocare maggiori danni sono soprattutto i guanti in lattice e le mascherine monouso.

Fra le tante vittime, i ricercatori ci parlano di un pettirosso americano rimasto impigliato in una mascherina in Canada nell’aprile 2020, di un pesce palla trovato morto dopo essere stato catturato da una mascherina a Miami Beach, e di un granchio trovato morto in Francia a causa di un simile dispositivo. In Olanda, alcuni animali hanno persino cominciato a creare i loro nidi usando la nostra spazzatura.

Per limitare i danni, potremmo scegliere di indossare le mascherine riutilizzabili, ma soprattutto tutti noi dovremmo gettare i guanti e gli altri dispositivi negli appositi contenitori, mostrando un maggiore rispetto nei confronti del nostro Pianeta e di tutte le sue creature.

via | The Guardian
Foto di Fabrizio_65 da Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog